rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus: annullati tutti gli eventi di Capodanno a Firenze

La decisione del sindaco. Appello ai cittadini: "Ridurre feste con tanta gente, serve prudenza". Mascherine all'aperto fino all'8 gennaio

"Questa mattina ho riunito la task force sull'emergenza Covid per Comune e Città metropolitana di Firenze, abbiamo avuto un confronto con gli esperti del servizio di igiene pubblica e della società della salute, così come con i responsabili dell'Asl e il presidente della Regione Giani: abbiamo deciso di annullare tutti gli eventi previsti per il Capodanno". Lo ha annunciato il sindaco di Firenze Dario Nardella, a margine della seduta odierna del Consiglio metropolitano.

"Avevamo già escluso il `concertone´ - ha ricordato il primo cittadino -. La situazione del contagio ci presenta in questi ultimi tre giorni una curva di aumento esponenziale. Proprio per questi dati si impone un atteggiamento di massima cautela e di massima prudenza. Per questo quindi abbiamo deciso di non tenere feste a Capodanno".

L'appello di Nardella

Nardella ha sottolineato che "abbiamo anche deciso da qui al primo dell’anno di annullare tutti gli eventi festivi nelle sedi comunali e dei quartieri, così come rivolgo un appello accorato a tutti i fiorentini a ridurre il più possibile feste natalizie con grandi numeri di partecipanti, ed in ogni caso a mantenere regole di prudenza anche in queste circostanze, come ad esempio indossare le mascherine possibilmente Ffp2. Inoltre abbiamo stabilito di prorogare l’ordinanza relative alle mascherine obbligatorie all’aperto tutti i giorni fino all’8 gennaio, Befana compresa".

Eventi Capodanno: il sindaco segue l’andamento della situazione Covid

"Sulle scuole dopo le vacanze non dobbiamo tornare con la Dad, dobbiamo assolutamente prevedere nuove misure a tutela della popolazione studentesca e scolastica - ha aggiunto Nardella -. Insisto sulla necessità di prevedere il Green pass anche per gli studenti almeno a partire dalle scuole medie, spero che il governo prenda qualche decisione in questo senso perché non possiamo avere un atteggiamento rinunciatario e come al solito ripiegare sulla Dad o addirittura al prolungamento delle chiusure festive delle scuole".

Scuola: "Meglio il green pass della Dad"

"Questo - ha concluso il sindaco - si scaricherebbe comunque sulle famiglie, sui lavoratori e ci riporterebbe ai problemi della Dad al periodo del lockdown. Meglio il Green pass o la valutazione con tutta la prudenza del caso, chiudere la scuola è un problema. Si chiama in causa il diritto allo studio: ecco il diritto allo studio credo si garantisca molto di più prevedendo il Green pass per entrare a scuola che chiudendo le scuole e prolungando forzatamente la pausa scolastica".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: annullati tutti gli eventi di Capodanno a Firenze

FirenzeToday è in caricamento