rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Coronavirus: addio al coprifuoco

Cabina di regia a Palazzo Chigi: in zona gialla la misura verrà spostata alle 23 all'entrata in vigore del decreto legge, portata a mezzanotte dal 7 giugno e completamente abolita dal 21 giugno. Le regioni 'bianche' la potranno cancellare subito. Feste consentite dal 15 giugno

Addio coprifuoco, progressivamente. E' quanto emerge dalla cabina di regia a Plazzo Chigi che poco fa ha dato il via libera alle riaperture e alla graduale abolizione, appunto, del coprifuoco.

A riportarlo, l'agenzia Dire. Ecco come funzionerà il coprifuoco, in zona gialla, appena entrato in vigore il nuovo decreto legge:

  • Coprifuoco in zona gialla dalle 23 a partire da subito (entrata in vigore del dl)
  • Coprifuoco dalle 24 a partire dal 7 giugno
  • Superamento totale del coprifuoco dal 21 giugno

Inoltre, ha specificato Palazzo Chigi, nelle regioni in zona bianca varranno "solo" le regole di comportamento, ovvero la mascherina e il distanziamento sociale. Ma non c'è coprifuoco.

Tra queste, dal primo giugno Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna. Dal 7 giugno anche Abruzzo, Veneto e Liguria.

Feste consentite dal 15 giugno

Sempre dalla cabina di regia convocata a Palazzo Chigi, riporta l'agenzia Dire, emerge che le feste, comprese quelle dopo cerimonie civili e religiose, saranno consentite dal 15 giugno, anche al chiuso. Agli ospiti sarà richiesto il pass.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: addio al coprifuoco

FirenzeToday è in caricamento