Cronaca

Coppia bloccata in India: si muove la politica. Il marito di Simonetta: "Le sue condizioni stanno peggiorando"

Gandola (FI) e Ferri (IV) interrogano Città Metropolitana e Parlamento sulla vicenda della famiglia campigiana. Intanto le condizioni di Simonetta, ancora positiva al Covid, si starebbero aggravando

Si muove anche la politica per la coppia di Campi Bisenzio (FI) bloccata nell'India prostrata dal Covid. Per Enzo e Simonetta, che si trovano nel Paese orientale per un'adozione internazionale, insieme ad altre coppie italiane, arrivano infatti le parole di Paolo Gandola (FI): “la città metropolitana di Firenze si attivi senza ritardo con la Farnesina per consentire il rimpatrio di Enzo Galli e Simonetta Filippini, bloccati in India". 

“Ad oggi la situazione sanitaria in India è drammatica con un vero e proprio marasma apparentemente ingestibile con carenza di ossigeno e la mancanza di un  necessario  sostegno tecno-sanitario. Per questo - aggiunge Gandola - occorre compiere ogni sforzo per consentire l’immediato rimpatrio della coppia residente a Campi Bisenzio e di tutti gli altri italiani attualmente bloccati in India, affinché possano tornare a casa, essere monitorati e sottoposti a tutti i necessari controlli sanitari, in piena sicurezza". 

Sulla vicenda anche il deputato di Italia Viva Cosimo Maria Ferri, con una interrogazione ai ministri di Interni e Salute. Il parlamentare chiede ai ministri se "sono a conoscenza dei fatti" e "quali iniziative intendano assumere per consentire il rientro degli stranieri rimasti in India".

"È stato seguito - afferma Ferri nella sua interrogazione - un iter per i passeggeri di un volo Boeing 787 dell'Air India con 23 passeggeri positivi al Covid che prevede il sequenziamento per la ricerca delle varianti che sarà eseguito allo Spallanzani; lo stesso iter potrebbe essere seguito per far rientrare le coppie italiane con i loro bambini e mettere fine a questo incubo assurdo".

Enzo: "Simonetta si è aggravata"

Intanto paiono aggravarsi le condizioni di Simonetta Filippini, che ieri ha avuto conferma dal tampone di essere ancora positiva al Covid. Tranne novità, dunque, la famiglia dovrà rimanere in India ancora una settimana almeno. Anche la situazione nel Paese, peraltro, è sempre peggiore.

Il marito della donna, Enzo Galli, ha detto al quotidiano La Nazione: "Mia moglie si è aggravata e non sappiamo cosa fare". La donna "si trova in un ospedale ma la struttura è allo stremo. Non sappiamo a chi rivolgerci ma la situazione è molto preoccupante" ha aggiunto l'uomo, in un vocale inviato a La Nazione. Simonetta accuserebbe mal di testa e svenimenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppia bloccata in India: si muove la politica. Il marito di Simonetta: "Le sue condizioni stanno peggiorando"

FirenzeToday è in caricamento