rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Sant'Ambrogio: una "Scuola del caffè" nell'ex convento

Da giugno il complesso medievale sarà restituito alla città

Dopo 35 anni di disuso, il complesso di origine medioevale viene restituito alla città: partono i lavori di recupero dell’ex convento di Sant’Ambrogio. E domani, martedì 11 febbraio, ci sarà la presentazione dei lavori.

Nella struttura a giugno aprirà la Scuola del Caffè, la prima in Europa ospitata all’interno di una caffetteria aperta al pubblico, ideata per diffondere la cultura del caffè.

Capofila del progetto di recupero, Ditta Artigianale, brand di caffetterie specialty in Italia e microroastery dedicata al consumo consapevole, insieme a Comune di Firenze e Asp Montedomini (proprietari dell’immobile).

Fra i partner del settore anche Hario, azienda leader mondiale di attrezzature brewing (generalmente per la birrificazione), Simonelli Group, esperti a livello internazionale nella produzione di macchine per il caffè e Caffè Corsini, azienda portavoce nel mondo del caffè made in Tuscany. L’iniziativa ha il sostegno di Confcommercio Firenze.

All’incontro di martedì, che si svolgerà a Firenze in via Carducci 2-4, interverranno la vicesindaco di Firenze Cristina Giachi; l'assessore Sara Funaro; Patrick Hoffer e Francesco Sanapo, fondatori di Ditta Artigianale e ideatori della Scuola del Caffè; Aldo Cursano, presidente Confcommercio Firenze e Franco Marinoni, direttore Confcommercio Toscana; Emanuele Pellicanò, direttore Generale Asp Firenze Montedomini; Ryohei Uno, presidente di Hario Europe; Fabio Ceccarani, Ceo Simonelli group e Marco Feliziani, vice presidente Simonelli group; Luca e Marco Baldini, di Studio Q-bic, architetti del progetto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Ambrogio: una "Scuola del caffè" nell'ex convento

FirenzeToday è in caricamento