Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Treni e stazioni, per Ferragosto maxi controlli della polizia in Toscana: oltre 1.500 persone controllate, 9 quelle denunciate

Diverse le persone denunciate nella stazione fiorentina di Santa Maria Novella, sul fronte Green pass non riscontrata alcuna violazione

Foto d'archivio

E' di 9 denunciati, 1.509 persone controllate, 2 minori rintracciati, 113 pattuglie impegnate nelle stazioni e a bordo treni e una sanzione amministrativa elevata il bilancio dei controlli della Polizia Ferroviaria nel fine settimana di Ferragosto sui treni e nelle stazioni della Toscana.

A Firenze, in particolare, il 14 agosto gli agenti della Polfer di Santa Maria Novella hanno denunciato per resistenza, oltraggio e rifiuto di indicare la propria identità, un cittadino ghanese di 25 anni, già noto alle forze di polizia. I poliziotti erano intervenuti nella galleria commerciale della stazione per sedare una lite tra il 25enne e un suo connazionale. Il giovane ha cercato di allontanarsi rifiutandosi di esibire i documenti d’identità, insultando e spintonando gli agenti che alla fine sono riusciti a fermarlo.

Nella tarda serata del 15 agosto la polizia ferroviaria, sempre nella stazione di Santa Maria Novella, ha invece denunciato una cittadina marocchina di 20 anni, residente a Pistoia, per danneggiamento aggravato. La giovane è stata fermata dopo che aveva infranto il vetro di una porta di ingresso nell’atrio della biglietteria.

Un cittadino italiano di 34 anni è invece stato denunciato per il tentato furto di un paio di cuffie bluetooth all’interno di un’attività commerciale all'interno della stessa stazione. Il negoziante, che si è accorto dell’accaduto, lo ha seguito e ha avvertito i poliziotti. Fermato, l’uomo è stato trovato in possesso della refurtiva che è stata subito restituita al legittimo proprietario.

Un cittadino messicano di 30 anni è stato infine denunciato per resistenza, oltraggio e rifiuto di dichiarare le proprie generalità. L’uomo, fermato durante un controllo in stazione, avrebbe tentato anche di mordere gli agenti.

Sono invece oltre 40 le persone identificate ieri sera, lunedì, in piazza Stazione dalla polizia, impegnata in un servizio straordinario di controllo del territorio.

Oltre alla zona intorno a Santa Maria Novella gli agenti della questura, del reparto prevenzione crimine toscana e delle unità cinofile hanno effettuato una serie di verifiche anche nella periferia cittadina, tra Novoli e San Jacopino, oltre che al parco delle Cascine dove il fiuto dei cani antidroga ha portato al rinvenimento e al sequestro di 11 grammi di marijuana.

Controlli sul Green pass

Per quanto riguarda le verifiche sul corretto uso dei Green Pass, dallo scorso fine settimana gli agenti in borghese della divisione polizia amministrativa e sociale della questura di Firenze hanno controllato nel capoluogo toscano oltre 200 persone e una 60ina di esercizi pubblici, tra i quali bar, ristoranti e palestre, non riscontrando violazioni normative. Tutti sono risultati in regola.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni e stazioni, per Ferragosto maxi controlli della polizia in Toscana: oltre 1.500 persone controllate, 9 quelle denunciate

FirenzeToday è in caricamento