Polveriera Palazzuolo: controlli a tappeto della polizia, due denunce

Alle Cascine trovati 50 grammi tra hashish e marijuana

Ieri pomeriggio la Polizia di Stato ha effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dal Questore di Firenze Filippo Santarelli tra via Palazzuolo, San Jacopino e le Cascine.

I controlli di polizia hanno permesso di identificare 83 persone ed effettuate verifiche in 7 esercizi commerciali in via Palazzuolo, compresi bar e minimarket.

Nel corso dei servizi 2 cittadini gambiani di 21 e 30 anni sono stati sottoposti a fermo per identificazione e denunciati per la violazione degli obblighi sul soggiorno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante i controlli, coordinati dal Primo Dirigente della Polizia di Stato Roberto Sbenaglia, gli agenti, con l’ausilio delle unità cinofile della Questura di Firenze hanno rinvenuto e sequestrato nel parco delle Cascine oltre 50 grammi di sostanza stupefacente, tra hashish e marijuana, nascosti sotto terra e tra le siepi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Coronavirus: gita in Sicilia, focolaio nel Chianti

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Viabilità: A1, chiudono l’uscita Firenze Scandicci e il parcheggio di Villa Costanza

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento