rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Novoli

Controlli della polizia: due denunciati a Novoli

Continuano senza sosta i controlli della polizia di Stato in città di Firenze

La polizia di Stato è intervenuta nella mattinata di ieri all’Esselunga in via di Novoli, quando  un 41enne di origine georgiana, è stato visto dall’addetto alla sicurezza dell’esercizio commerciale aggirarsi con fare sospetto tra gli scaffali. Credendo di non essere notato, l’uomo non ha esitato a nascondere all’interno della giacca merce di vario tipo, da cosmetici, a supporti elettronici, a superalcolici, per un valore totale di oltre 200 euro. All’arrivo della polizia l’uomo si è mostrato tranquillo, ammettendo subito le sue colpe. Gli agenti lo hanno denunciato per il reato di furto.

La scorsa notte, invece, una delle volanti della questura, transitando sempre in zona Novoli, stava effettuando regolari controlli della città, quando gli agenti hanno notato due giovani, uno in bicicletta e l’altro a piedi. Al passaggio della pattuglia il ragazzo in piedi ha emesso un fischio, come fosse un segnale di avvertimento per l’amico, che subito si è dato alla fuga. I poliziotti immediatamente sono partiti all’inseguimento del giovane che sfrecciava per le vie di Novoli nell’intento di seminarli. Sfruttando pochi secondi di vantaggio, il malintenzionato si è disfatto della bicicletta, nascondendola dietro un'auto e continuando la fuga a piedi. Inutile tentativo, dal momento che gli agenti scesi dall’autovettura di servizio, hanno trovato prima la bici e poco dopo il ragazzo, nascostosi all’interno del giardinetto di un’abitazione. L’uomo, un 26enne di origine marocchina, già noto alle forze di polizia, a quel punto ha tentato di sottrarsi al controllo facendo resistenza contro gli agenti. Non ha saputo, inoltre, spiegare né il perché della fuga né perché si trovasse dentro una proprietà privata. Controllando il piccolo giardinetto sfruttato dal cittadino marocchino come rifugio, i poliziotti hanno trovato nascosto dietro un mucchio di mattonelle nel sottoscala del palazzo, un portafogli contenete un ingente somma di denaro. Al ragazzo, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato anche un coltello della lunghezza di 6 centimetri. Il 26enne è stato denunciato, pertanto, per resistenza a pubblico ufficiale e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli della polizia: due denunciati a Novoli

FirenzeToday è in caricamento