menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riciclaggio di denaro, controlli nei money transfer: 4 denunce 

Fiamme gialle al lavoro nel centro storico

Nel 2019 la guardia di finanza ha intensificato i controlli al fine di prevenire condotte finalizzate all’utilizzo dei circuiti di pagamento alternativi ai canali bancari, per eventuali finalità di riciclaggio di proventi illeciti e finanziamento al terrorismo, attraverso l’uso del denaro contante.

Sottoposti ad ispezioni 21 money transfer ubicati sia nel capoluogo toscano che nel resto della provincia fiorentina, con l’analisi di 616 operazioni di trasferimento di denaro e l’identificazione di 26 persone intente ad operare al suo interno. Denunciate all’autorità giudiziaria quattro persone che gestivano due distinti money transfer siti nel centro di Firenze. L’attenzione è stata focalizzata sulle transazioni dall’Italia verso i cosiddetti paesi “a rischio” e sulla verifica di eventuali ricorrenze dei soggetti nelle liste antiterrorismo.

Nel primo money transfer, gestito da 2 persone originarie del Sudamerica, erano stati effettuati numerosi trasferimenti di denaro omettendo di identificare i reali clienti ed utilizzando nelle operazioni i nominativi dei titolari dell’attività.

Nel secondo caso, sono stati denunciati il titolare e un dipendente, entrambi nordafricani, per l’esercizio abusivo dell’attività finanziaria, in quanto il dipendente era sprovvisto dell’autorizzazione rilasciata dall’Organismo Agenti e Mediatori (OAM) per effettuare le transazioni.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento