Comune di Rignano: piano per il reperimento delle mascherine

L'azione dell'amministrazione comunale assieme a privati e aziende

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

L’Amministrazione Comunale di Rignano sull’Arno, data la situazione di scarsità dell’offerta, informa che sta predisponendo un piano per il reperimento delle mascherine da utilizzare durante questa grave emergenza sanitaria. A tal uopo si segnala l’interessamento dello stesso Comune, di privati e delle aziende locali che si stanno prodigando per il reperimento e la diffusione del materiale che è gia iniziata da qualche giorno. “Ogni volta che le mascherine sono a disposizione, vengono destinate a chi, quotidianamente, opera sul territorio per la tutela della salute pubblica e per i servizi indispensabili”, informa il Sindaco Daniele Lorenzini. “Cerchiamo di raggiungere anche i singoli cittadini, partendo dalle situazioni di maggiore bisogno. Un modo diverso e utile per aiutarsi gli uni con gli altri a proteggersi, donando tempo e capacità: questo, infatti, è il momento dell’unità e di coesione della nostra Comunità”. “Ne approfitto infine – conclude Lorenzini – per ringraziare tutti i cittadini che si stanno attenendo alle direttive, le tante persone che in silenzio stanno facendo beneficenza e tutti coloro che, con spirito di servizio verso i malati, gli anziani e le famiglie bisognose, stanno rendendo un grande servizio a tutta Rignano. Grazie ancora”. Nei prossimi giorni saranno disponibili ulteriori aggiornamenti relativamente alla situazione in essere.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento