rotate-mobile
Lunedì, 25 Settembre 2023
Cronaca Santo Spirito 

Chiesa sconsacrata diventa la casa di una compagnia di pole dance

Il progetto nasce per creare un luogo dove arte e sport possano unirsi e completarsi

Immaginate una chiesa. Ma non un luogo di culto tradizionale bensì un palcoscenico dove ballerine di pole dance "giocano" a essere le muse di artisti che dalle loro performance traggono ispirazioni per le proprie opere. Questa chiesa esiste e si trova nel quartiere di Santo Spirito. Si tratta di un progetto nato da Iliana Ciccarelli, coach di pole dance di origini bolognesi, ormai fiorentina d'adozione. Dopo anni di esperienza, Iliana nel 2019 decise di avviare un nuovo progetto, denominato Compagnia Colonna. “Credo molto nell'energia femminile e quindi ho deciso quasi per gioco di creare un qualcosa che ancora non esistesse: mettere sei atlete in posa su un unico palo. Ho scattato una foto e l'ho postata sui social. Quella foto ha fatto il giro del mondo, arrivando alla redazione di Italia's Got Talent, che mi ha contattato per prendere parte al programma”.

Da quel momento Iliana ha ideato una coreografia, richiesta in più parti d'Europa, e dato vita alla Compagnia Colonna. Quest'ultima prende il nome proprio da una coreografia unica nel suo genere, in quanto mette al centro il lavoro della colonna vertebrale e nel suo insieme ricorda  le forme di una colonna antica. Un risultato sudato, frutto di studi sul corpo e sacrifici, che poi ha dovuto pure fare i conti con il periodo del Covid: “È stato un momento duro, perché era impossibile lavorare tutte insieme, quindi ci siamo dedicate sul lavoro individuale per non rimanere fermi. Un periodo che comunque ci ha insegnato qualcosa di nuovo”.

La pole dance della Compagnia Colonna non si ferma all'aspetto sportivo. L'obiettivo di Iliana infatti è quello di unire lo sport all'arte, binomio perfetto in una città come Firenze. “Ho sempre avuto due percorsi paralleli. Da un lato quello sportivo, dall'altro quello artistico avendo frequentato l'Accademia di Belle Arti. Avevo bisogno di un luogo adatto ad unire questi due percorsi, e quindi abbiamo ridato vita ad una chiesa sconsacrata in Via dei Serragli, nel quartiere di Santo Spirito”.

La chiesa non sarà un luogo ad uso esclusivo della Compagnia, ma sarà aperta a chiunque abbia voglia di entrare e prendere ispirazione dall'arte della pole dance di Iliana: “I nostri allenamenti saranno sempre a porte aperte, proprio per far entrare artisti, attori, gente che disegna, tutto per prendere ispirazione, così come noi prenderemo ispirazione da queste persone”. Per entrare basterà semplicemente essere associati. In questi giorni la Compagnia sta lavorando agli ultimi dettagli e da metà settembre la chiesa aprirà le porte alla comunità di Santo Spirito e a tutti i cittadini.

“Purtroppo ai lati della chiesa ci sono dei cassonetti dell'immondizia, e stiamo cercando in tutti i modi di convincere il Comune a spostarli. A volte vedo i residenti che prendono dei sacchetti lasciati a terra per spostarli, dicendo che non si può rovinare così la bellezza dell'arte. È un gesto che ci ha fatto grande piacere, perché è come se fossimo diventate figlie di Firenze, e che ci fa capire come questo progetto piaccia alle persone del quartiere”. Insegnare a godere della bellezza ed essere un canale per far sì che le persone si esprimano senza essere giudicate. Questo è il sogno di Iliana e della Compagnia Colonna: “Vorrei che le persone ci guardino non come donne, ma come sculture viventi, perché la bellezza va oltre la sessualità. Abbiamo il desiderio di diventare un traino per la libertà di espressione. Esprimersi senza paura di essere giudicati. Questi sono i nostri obiettivi".

La storia di Caput Draconis, l'associazione nata da ragazzi toscani per simulare il mondo di Harry Potter

4 Hotel", albergatore racconta i retroscena del programma tv: "Vi spiego come funziona"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiesa sconsacrata diventa la casa di una compagnia di pole dance

FirenzeToday è in caricamento