Forteto, Natale con il commissario: il governo azzera la coop

Bonafede su Twitter annuncia la decisione di Di Maio. E' Jacopo Marzetti, garante dell'infanzia della Regione Lazio

Natale ancora una volta spartiacque per le sorti del Forteto. Lo era stato lo scorso anno, con l'arresto di Rodolfo Fiesoli, il leader della comunità degli abusi condannato e poi scarcerato. Lo è quest'anno con il commissariamento. Una decisione arrivata a tarda sera e annunciata in un tweet del Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. E oggi il nome dell'uomo che si occuperà di tagliare con il passato: l’avvocato Jacopo Marzetti, attuale garante dell’Infanzia e dell’adolescenza della Regione Lazio.

"Il Forteto è stato finalmente commissariato. Stasera la decisione del Mise sulla cooperativa le cui vicende hanno scritto una triste pagina della nostra storia. Il Governo ha fatto in pieno il suo dovere, quello che i precedenti governi non hanno avuto il coraggio di fare", ha scritto ufficializzando la scelta del suo collega di Palazzo Chigi, il Vicepremier Luigi Di Maio.

Si tratta di una decisione fondamentale per le sorti della cooperativa, sulla quale rimanevano fortissimi dubbi sulla discontinuità con il passato. Prima il permanere al suo interno di persone coinvolte nei procedimenti giudiziari, poi le deleghe in mano a due membri della "vecchia guardia", fino all'ultima incredibile vicenda sulla decisione di licenziare alcune vittime che hanno denunciato e permesso di far emergere la verità. Per citare solo alcuni esempi.

"Era un atto dovuto. Il Movimento 5 Stelle realizza ciò che promette. Si tratta di un passo verso la giustizia in quella che è una delle pagine più vergognose e oscure della storia recente della nostra regione", ha commentato il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Andrea Quartini. "A parte la triste corsa a metterci sopra il cappello... era l'ora", ha detto il deputato di Forza Italia Stefano Mugnai.

"Finalmente il Forteto è tolto dalle mani dei fedelissimi di Fiesoli, una decisione che sarebbe dovuta arrivare molti anni fa. Ci auguriamo che venga nominato un commissario che garantisca l'indipendenza e abbia la forza necessaria per rompere in maniera drastica e senza esitazioni con il passato", ha detto il parlamentare di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 27 novembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento