Le Cure, comitato accusa: "Via Calandrino chiusa da 5 anni per un albero"

Appello per la riapertura, vitale per il traffico dell'area. Lettera al sindaco Nardella: "Sbalorditivo che in 5 anni non avete risistemato due metri di strada"

"Per quanto piccola, via Calandrino è una strada strategica per gli abitanti delle Cure, il Comune dovrebbe saperlo bene. Eppure da 5 anni è chiusa al traffico per una gobba nell’asfalto, provocata dalle radici di un pino del giardino della scuola media Calvino". A denunciarlo è il Comitato Le Cure per la riapertura di via Calandrino.

"Siamo stanchi di questa situazione paradossale, fonte di ingorghi del traffico, perdite di tempo, sprechi di benzina e ulteriore inquinamento", si legge nella lettera inviata dal comitato al sindaco Dario Nardella e al presidente del Quartiere 2 Michele Pierguidi per chiedere un incontro urgente con l'amministrazione comunale.

"E’ sbalorditivo, incomprensibile, che in questi 5 anni non sia stata presa l’unica decisione possibile: tagliare quell’albero e risistemare quei due metri quadrati di strada. Purtroppo il Comune ha fin qui scelto di ignorare il problema. Ma non è possibile indugiare oltre", spiega Giorgio Ragazzini, coordinatore del Comitato.

"Non può esserci alcun motivo, né economico né naturalistico (la salvezza di un solo pino), per rinviare ulteriormente, anche di un solo giorno, la decisione di restituire al quartiere un percorso alternativo, essenziale per molti residenti, alla trafficatissima via Madonna della Querce, in cui sono aumentate code e inquinamento", si legge ancora nella lettera, che sottolinea come via Calandrino sia particolarmente vitale per le centinaia di famiglie che vivono, lavorano e studiano oltre il Mugnone, "un’area oggi quasi irraggiungibile se non a costo di penose gimkane nel labirinto dei sensi unici".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sollecitiamo Comune e Quartiere a fare con estrema urgenza quanto necessario per riaprire via Calandrino - si conclude la lettera -. Ulteriori ritardi non sono giustificabili".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento