Figline Valdarno, gira con tre coltelli e un 'bastone telescopico': denunciato

E' stato fermato dai carabinieri

Nel pomeriggo di ieri, venerdì, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Figline Valdarno, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno denunciato a piede libero un 66enne originario di Lucca, incensurato, per porto di armi od oggetti atti ad offendere.

A seguito del controllo del furgone guidato dall'uomo, in transito sulla strada provinciale 56 in località Poggio alla Croce, nel Chianti, non lontano da Figline, i militari hanno infatti trovato, custoditi nel vano dello sportello e nel cruscotto, un bastone telescopico di metallo, due coltelli a serramanico con lame da 7 centimetri circa ed un altro coltello a lama fissa da 7 centimetri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, rifriscono i carabinieri, non ha fornito un’esauriente giustificazione circa il possesso di tali oggetti (sequestrati) ed è quindi stato denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Coronavirus: gita in Sicilia, focolaio nel Chianti

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento