Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Centro Storico / Piazza del Duomo

Lite con un bagarino in piazza Duomo: colpito un pittore 

Battibecco davanti ai turisti. Il sessantenne: “Già presentata denuncia”

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Venuti alle mani per questione di spazi. È successo nella giornata di giovedì, protagonisti un pittori di acquelli e un rivenditore dei biglietti necessari per salire sulla Cupola del Brunelleschi. 

“Ho spiegato più al venditore di non piazzarsi proprio davanti ai cavalletti, ma spesso si spostano lì perché il sole picchia in quelle ore. Il problema è che ci bloccano il passaggio”. "Spesso succede anche con le guide turistiche che fanno capannello, ma non ci consentono di lavorare mancando di rispetto per il nostro lavoro”.

Ne è nato un battibecco, davanti alla piazza gremita di turisti in coda in piazza Duomo. La situazione è diventata incandescente tanto che i due sono venuti in contatto. Il sessantenne si è recato in ospedale per una lussazione alla gamba e avrebbe peraltro denunciato l’episodio ai vigili urbani. 
 
“Ieri (giovedì per chi legge, ndr) a mezzogiorno, sotto il sole cocente di piazza del Duomo, un artista di strada sessantenne è stato aggredito da un bagarino nordafricano; l’artista aveva fatto notare al bagarino irregolare che stava occupando la sua postazione dove esercita la pittura. Quest’ultimo, non capendo l’italiano, ma parlando solo arabo, si è scagliato colpendolo più volte e gettandolo a terra. Il signore aggredito ha riportato cinque giorni di prognosi dopo essere stato visitato in ospedale. È inammissibile che accadano queste cose in piazza Duomo, il fenomeno del bagarinaggio per l’ingresso alla cupola del Brunelleschi, è ben noto, cosa si aspetta ad intervenire? Un’altra violenta aggressione?” – dicono i consiglieri (Fdi) Alessandro Draghi e Matteo Chelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite con un bagarino in piazza Duomo: colpito un pittore 
FirenzeToday è in caricamento