Cronaca

Beccato in scooter positivo all'alcol test: patente ritirata per il consigliere della Lega

Il vicepresidente Cocollini fermato nella notte a Firenze: i carabinieri gli sequestrano anche il mezzo

Pit-stop spiacevole nella notte per il vicepresidente del Consiglio comunale di Firenze, Emanuele Cocollini, esponente della Lega. Dopo aver seguito i risultati elettorali sarebbe stato fermato dai carabinieri con il suo scooter e trovato positivo all'alcol test. La notizia è riportata dal quotidiano La Nazione.

I militari, secondo quanto riportato, gli avrebbero ritirato la patente per un tasso alcolemico molto alto. Il due ruote, inoltre, è stato posto sotto sequestro. Cocollini è stato denunciato per guida in stato di ebrezza.

Il consigliere comunale, classe 1989, è stato eletto nell'assemblea cittadina alle elezioni comunali dello scorso anno, che sancirono la conferma di Dario Nardella a sindaco di Firenze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccato in scooter positivo all'alcol test: patente ritirata per il consigliere della Lega

FirenzeToday è in caricamento