rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Ponte alle Grazie: rimosso di nuovo l'Uomo Comune di Clet

L'artista francese lo aveva posizionato per l'ultima volta due mesi fa

L'Uomo Comune di Clet è stato rimosso questa mattina da un intervento congiunto di polizia municipale e vigili del fuoco. Lo ha annunciato lo stesso artista francese sulla sua pagina Facebook.

"E' stato rimosso oggi per ordine degli uffici del tribunale", scrive Clet, che in autunno sarà sottoposto all'ennesimo processo per avere installato la sua opera in un'area protetta da vincolo paesaggistico senza le necessarie autorizzazioni.

Non è la prima volta che l'Uomo Comune viene rimosso. Clet lo aveva installato già altre due volte, nel 2011 e nel 2013. Anche in quelle occasioni l'opera era stata successivamente rimossa, con strascichi di polemiche tra lo stesso artista e l'amministrazione comunale.

Il 27 aprile scorso, il giorno dell'ultima installazione, Clet aveva scritto sempre su Facebook: "L'Uomo Comune è tornato !! Come l'alternativa indispensabile all'arte istituzionale!", in chiara polemica con la mostra e le opere di Jan Fabre in città. Oggi l'ultima rimozione.

Clet conclude così il suo post su Facebook, con la consueta ironia: " In realtà con quest'opera volevo fare passare un messaggio, e ringrazio calorosamente la procura di Firenze per avere spontaneamente partecipato all' esperimento con ben due procedimenti penali. Volevo infatti verificare e dimostrare pubblicamente quanto il solo sogno di un passo libero ( rappresentato dall'uomo comune ) potesse risvegliare lo spirito di censura degli appassionati della norma".

FOTO - Di nuovo rimosso l'Uomo Comune di Clet

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte alle Grazie: rimosso di nuovo l'Uomo Comune di Clet

FirenzeToday è in caricamento