rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Cronaca

Statua sul ponte alle Grazie: annullata la multa a Clet

L'artista francese installò "L'uomo comune" nel 2011. Venne rimossa e fu sanzionato, ma il giudice di pace, riporta oggi La Nazione, ha reso nulla la sanzione

Clet - Palazzo Vecchio 1 - 0. Almeno per ora. L'artista francese, conosciuto ormai in tutta Firenze per gli adesivi che mette sui cartelli di tutta la città, è riuscito a farsi annullare la multa comminata dal Comune dopo l'installazione, nel 2011, della statua "L'uomo comune" sul Ponte alle Grazie. Lo riporta nell'edizione odierna il quotidiano La Nazione, che ha contattato il giudice di pace che ha invalidato la sanzione.

La statua comparse una mattina di 5 anni fa, e il Comune rispose con la rimozione della statua ed una grossa multa. Qualche tempo dopo, Abraham Clet pubblicò una foto sul proprio profilo Facebook, riportata nella galleria sotto. Era il 6 marzo 2011, e con ironia, immortalato accanto all' 'uomo comune' rimosso, svriveva: "L'uomo comune è stato ritrovato, gelosamente custodito in un deposito comunale".

L'artista francese non si perse comunque d'animo e fece ricorso, accolto, come detto, dal giudice di pace: sanzione annullata. Per il momento, perché il Comune, come riporta sempre La Nazione, farà a sua volta appello alla decisione di annullamento. "Il Comune contestava l’opera perché condizionava la funzionalità del ponte. E’ una cosa che non regge perché la statua era esterna alla struttura", le parole del giudice riportate dal quotidiano.

Non è la prima volta che Clet viene sanzionato dal Comune, e forse, conoscendolo, non sarà l'ultima.

FOTO - Clet, statua 'L'uomo comune'

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Statua sul ponte alle Grazie: annullata la multa a Clet

FirenzeToday è in caricamento