Cittadinanza onoraria a Liliana Segre, superstite dell'Olocausto

E' una delle principali testimoni della Shoa

Questa mattina il consiglio comunale di Firenze ha approvato all'unanimità la citadinanza onoraria alla sentrice a Vita Liliana Segre.

La delibera, che le attribuisce la cittadinanza onoraria, è stata approvata da tutte le parti politiche.

L'obiettivo della decisione del salone dei Duecento è di ringraziare Segre per l'opera di testimonianza e mantenimento della memoria della Shoah, l'impegno per i diritti umani e per la sua battaglia contro l'indifferenza.

L'assessore all'istruzione Giachi si è detta soddisfatta della decisione, soprattutto all'indomani della manifestazione antifascista a Prato (dove era stata organizzata un'iniziativa di Forza Nuova per ricordare il 100esimo anniversario della nascita del partito fascista).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento