rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Cronaca Campi Bisenzio

Alluvione: anche tanti cittadini cinesi ad aiutare nella Piana / VIDEO

L'associazione italocinese Ramunion ha portato con i gommoni viveri e generatori alle persone in difficoltà

“Stanotte la paura era tanta e non abbiamo dormito: eravamo in sede ad aspettare, pronti ad andare se serviva”. Francesco Rotunno, vicepresidente dell'associazione di volontariato Ramunion Italia che ha sede a Prato, sta continuando il suo tour de force. Tra i pochi italiani dell'associazione composta a maggioranza da cittadini di origine cinese, lui e un'altra quarantina di volontari si sono divisi in questi giorni tra Campi Bisenzio, Seano e Montemurlo per dare una mano alle persone in difficoltà. Coi gommoni di proprietà dell'associazione, con cui di solito fanno sicurezza per attività nell'Arno, hanno portato viveri e generatori di corrente oltre a dar manforte ai vigili del fuoco. “Abbiamo portato due camion di cibo e acqua coi nostri due gommoni – dichiara Luca Zhou Long, presidente dell'associazione – nessuno deve restare indietro”.

Da Montemurlo a Campi

L'associazione ha iniziato con l'aiutare nelle operazioni i vigili del fuoco a Montemurlo. “Gli abbiamo messo a disposizione i nostri gommoni che ci hanno donato dalla Cina perché non riuscivano ad arrivare in alcune zone – spiega Rotunno – poi abbiamo proseguito ad aiutare andando stavolta noi coi gommoni a portare da mangiare e da bere alle persone in difficoltà. Ora l'acqua è scesa ma gli altri giorni non ci si poteva muovere con le auto: era l'unico modo per aiutare”. Oltre a portare da mangiare a tante persone nelle case, quelli di Ramunion si sono mossi per andare ad aiutare tante aziende con l'acqua alta nella ditta. “Ci sono molte aziende coi magazzini allagati – continua Rotunno – ma che non hanno la corrente elettrica. Per dargli una mano quindi abbiamo comprato generatori e pompe e poi li abbiamo portati a molte ditte, sia italiane che cinesi, per aiutarli a mandare via l'acqua. Ci sono anche tanti condomini che hanno i garage allagati”.

Raccolta fondi e spalare via il fango

Sperando che il peggio sia passato, si pensa a una raccolta fondi per aiutare le persone in difficoltà. “Non sappiamo quantificare quanto riusciremo a dare – precisa il vicepresidente dell'associazione – ma ci stiamo adoperando per organizzare una raccolta di fondi, abiti e cibo da poter poi smistare a chi ne ha bisogno una volta che li abbiamo”. In questi giorni, sono stati anche tanti anche i giubbotti di salvataggio distribuiti. “Molti non sanno nuotare ed è stato necessario, per sicurezza, dargli i giubbotti – afferma Rotunno – anche perché l'acqua era alta e non sapevano come uscire. L'acqua in più è contaminata: io stesso ho dovuto usare un antibiotico oculare perché mi è schizzata negli occhi e non avevamo protezioni. Avevo difficoltà ad aprirli. Oggi torniamo là e andiamo a spalare insieme a una quarantina di volontari. Speriamo che la situazione evolva in meglio anche se non è ancora finita”.

Maltempo Alluvione Campi Bisenzio Seano 5 novembre 2023

  Continua a leggere su Firenzetoday

 

Alluvione nella Piana fiorentina

Maltempo Campi Bisenzio: “L'acqua è entrata così forte che ha piegato anche i portelloni del magazzino”

Alluvione: soccorso dei carabinieri e ritrovamento cadavere

Tutte le notizie sul maltempo 

Fiorentina -Juventus: Nardella ringrazia la Fiesole 

I tifosi della Fiorentina: "Non andiamo allo stadio contro la Juventus"

Allagata la tramvia

Treni: ancora sospesa la linea tra Prato e Pistoia 

Le persone in lacrime \ VIDEO

Il sindaco: "Come una tempesta tropicale"

Allagati anche gli ospedali, è stato di emergenza regionale

Esonda fiume, auto portate via come giocattoli / VIDEO

La task force di Autostrade sul posto

Alia sul posto per la raccolta degli ingombranti 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione: anche tanti cittadini cinesi ad aiutare nella Piana / VIDEO

FirenzeToday è in caricamento