Film, spettacoli e concerti: i luoghi che rimarranno aperti e quelli che chiuderanno

Dai cinema ai musei, ecco le informazioni

Cinema La Compagnia

In attuazione del Dcpm del 4 marzo 2020, contenente disposizioni per il contrasto e il contenimento in tutto il territorio nazionale del diffondersi del Coronavirus, il cinema La Compagnia di Firenze (via Cavour, 50/r) resterà aperto, rispettando la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro tra gli spettatori. I posti in sala, nei quali sarà possibile accedere, saranno segnalati da un apposito contrassegno e saranno garantite modalità di accesso e di uscita adeguate.

Ad oggi, annunciato il rinvio di due eventi in calendario: Firenze Archeofilm (previsto per l'11 – 13 marzo), che si terrà dal 12 al 15 giugno e la presentazione del libro Un’idea più grande di me (Luca Sossella editore) di Armando Punzo e Rossella Menna, prevista per il 6 marzo e rinviata in data da stabilire. Tutti gli aggiornamenti su eventuali variazioni degli eventi in programma sul sito.

Teatro della Pergola, biblioteche e musei civici

Eventi cancellati o rimandati a Firenze: prima parte

Cinema Odeon

Il cinema Odeon rimarrà aperto, questa la comunicazione pubblicata sulla pagina Facebook:"In questi giorni difficili il Cinema Odeon Firenze ha deciso di restare comunque aperto. Chiediamo a tutti gli spettatori di collaborare seguendo le norme previste (rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro) e vi aspettiamo STASERA ORE 21.15 con l'attesissimo film-evento THEY SHOW NOT GROW OLD, il più rivoluzionario documentario sulla Prima Guerra Mondiale diretto dal grande Peter Jackson".

Eventi annullati a Vinci

Spazio Alfieri

Lo Spazio Alfieri rimane aperto, nel rispetto delle prescrizioni del Decreto del Presidente del Consiglio, assicurando le distanze di sicurezza al pubblico, sono confermate tutte le proiezioni, mentre lo spettacolo teatrale di Bustric  “Festa di matrimonio”, in programma domenica viene rinviato a domenica 19 aprile, ore 16:30. 

Cinema Stensen

Il Cinema Stensen resta aperto ma riduce i posti per mantenere la distanza di sicurezza tra gli spettatori. Il decreto del governo emanato in data 4 marzo 2020 per limitare il contagio da coronavirus prevede alcune restrizioni anche per i cinema e i teatri. 

La Fondazione Stensen rimane aperta rispettando le disposizioni precauzionali previste:

  • i bagni sono sanificati e i locali aerati regolarmente
  • le superfici e gli oggetti a contatto con il personale e con il pubblico sono disinfettati più volte al giorno 
  • il disinfettante per mani usato dal personale è a disposizione anche del pubblico 
  • la capienza della sala è ridotta a 70 posti, in modo da permettere una disposizione a scacchiera degli spettatori che mantenga la distanza di sicurezza di almeno 1 metro.

Il Cinema Stensen si impegna a mantenere una regolare programmazione, dettata dal buon senso e nel rispetto della sicurezza di tutti. 

Eventi annullati a Empoli

Musei di Firenze

Al momento non è stata segnalata la chiusura di alcun museo. Sarà necessario, in caso di visita, seguire alcune norme: 

  • Mantenere una distanza di sicurezza di almeno 1 metro dagli altri visitatori
  • Lavarsi le mani con frequenza
  • Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani
  • Coprirsi bocca e naso con un fazzoletto o l’incavo del gomito, se si starnutisce o tossisce

Si ricorda quindi che le mostre attive nei musei sono visitabili, ad esempio è confermato l'inizio della mostra Kurt Cobain and the Grunge revolution.

Musei civici aperti

Saranno chiusi al pubblico la Torre di Arnolfo, del Camminamento di ronda e gli scavi archeologici a Palazzo Vecchio, che sono spazi angusti. Sono invece sospese le visite di gruppo.

Eventi annullati o rimandati a Scandicci

Accademia dei Georgofili

L’Accademia dei Georgofili rinvia, a data da destinarsi,  tutti gli eventi e le manifestazioni organizzate in sede e fuori sede, in programma fino al 3 aprile 2020 (compreso).

Sono altresì sospese fino alla suddetta data:

  • tutte le visite guidate della Sede accademica;
  • la mostra in corso su “I Georgofili e gli Stati Uniti d’America”;
  • le attività di consultazione presso la sede della biblioteca e dell’archivio dell’Accademia dei Georgofili.

TuscanyHall

Tutti i concerti fino al 3 aprile sono stati annullati o posticipati. Domani maggiori informazioni.

Mandela Forum

Anche i concerti in programma al Mandela fino al 3 aprile sono stati o annullati o posticipati. Domani maggiori informazioni. 

Auditorium Flog

Annullati gli spettacoli alla Flog fino al 3 aprile. Questa è la comunicazione: "In seguito al DPC del 4 marzo 2020, la è costretta a malincuore ad annullare tutti gli spettacoli previsti ed a prevedere, salvo aggiornamenti o variazioni successive delle suddette disposizioni nazionali, la chiusura dell’Auditorium FLOG fino al prossimo 3 aprile.

Il decreto, a cui la FLOG intende attenersi, è quello in relazione alle misure cautelari a tutela della salute degli spettatori e del personale dell’Auditorium in relazione alla diffusione del Coronavirus.

I concerti e gli spettacoli in programma fino al 3 di aprile sono ANNULLATI, ma per alcuni di questi stiamo lavorando per il recupero posticipato in nuove date, che slitteranno tra aprile e maggio.

Il rimborso per le date che non riusciremo a recuperare avrà le modalità di legge (per gli acquisti effettuati on line rivolgersi a Ticket One, per quelli fatti nei punti vendita, direttamente nei punti dove ci si è recati). Comunicheremo in tempi brevi sulla nostra Pagina Facebook Auditorium Flog “Official” informazioni sui concerti annullati definitivamente e sulle date che saremo in grado di posticipare.

Siamo estremamente spiacenti della situazione, dovuta alla grave crisi sanitaria in corso a livello internazionale, e al clima di preoccupazione e di incertezza che si è creato e sviluppato di conseguenza. La FLOG si muoverà cercando il modo migliore per gestire la situazione e i disagi creati. Tanti gli eventi previsti nella programmazione di marzo, con serate che avrebbero coinvolto una grande quantità di pubblico; stiamo valutando di posticipare e/o recuperare ove possibile, buona parte dei concerti che siamo costretti ad annullare per cause di forza maggiore".

Combo Social Club

Annullate le serate al Combo. Nella nota pubblicata dal locale si legge: "Carissimi amici del Combo Social Club, considerate le ultime disposizioni in materia di prevenzione sanitaria su tutto il territorio nazionale ci sentiamo di interrompere per il momento la programmazione degli eventi. Confidando in una rapida ripresa della situazione generale, vi terremo aggiornati sulle novità e ripresa delle attività nelle prossime settimane, con una raccomandazione:

"Approfittiamo di quanto sta accadendo attorno a noi per riflettere sull'importanza dei rapporti umani e della libertà, a cui oggi purtroppo dobbiamo in parte rinunciare.

Come i 10 giovani del Decamerone, che allontanati da una Firenze in preda alla peste e alla paura si raccontano storie che inneggiano all'amore, agli scherzi e alla vita.

Rendiamoci conto che prendere un caffè in un bar, fare la spesa in un mercato, andare a fare una passeggiata in centro, andare al cinema, a teatro o a sentire un concerto insieme ad altre persone, visitare un'altra città o un paese straniero, andare a cena fuori, ritrovarsi in una piazza piena di gente non sono poca cosa.

Dobbiamo essere consapevoli di quanto è importante potersi muovere liberamente, incontrarsi e condividere la vita con gli altri.

Riflettiamo su questo e una volta passata la paura riprendiamo a vivere con maggior gioia e leggerezza!".

Glue Firenze

Il Glue Firenze informa i propri soci, clienti e colleghi, che in seguito alle direttive ministeriali appena entrate in vigore si sospende l'attività fino al 3 aprile 2020, pertanto tutti gli eventi in programma sono annullati.

Nella comunicazione del locale si legge: "La situazione è complicata per tutti i lavoratori del settore e sperando che vengano disposte delle misure di ammortizzatori sociali adeguate, ci auguriamo che l'emergenza sanitaria rientri al più presto per la salute di tutti".

Sala vanni

Anche la Sala Vanni è costretta a stoppare fino al 3 aprile tutti i concerti legati al Musicus Concentus. Presto maggiori informazioni.

Tenax

Tenax annulla tutti gli eventi in programma per venerdì 6 e sabato 7 marzo. Presto maggiori informazioni in merito. 

Teatri di Firenze

I teatri della Fondazione Teatro della Toscana saranno tutti chiusi fino a nuove disposizioni (a Firenze in particolare teatro della Pergola e teatro Niccolini).

Teatro di Rifredi

A seguito del decreto governativo del 4 marzo 2020, il Teatro di Rifredi comunica quanto segue:

Lo spettacolo I promessi sposi, in programma venerdì 6 e sabato 7 marzo è rinviato a dicembre 2020. Lo spettacolo The Primitals in programma da giovedì 12 a domenica 15 marzo è rinviato alle seguenti date: da giovedì 22 a domenica 25 ottobre 2020.
Per chi avesse acquistato i biglietti, questi restano validi per le nuove date, con possibilità di cambiare giorno avvisando la biglietteria.

Per i rimborsi saranno dati maggiori informazioni nei prossimi giorni.

Per il momento restano in sospeso le repliche de Il Principio di Archimede previste dal 19 marzo al 5 aprile in attesa di ulteriori disposizioni governative.
Per informazioni e aggiornamenti: sito – sui canali social del teatro oppure telefonando allo 055 4220361.

Teatro Puccini

Il teatro Puccini rimarrà chiuso fino a lunedì 9 marzo. Gli spettacoli “Coast to Coast” con Rocco Papaleo e “I monologhi della vagina” sono quindi rinviati.

Lunedì 9 marzo verranno comunicati i rinvii o annullamenti ed eventuali modalità di rimborso. "Stiamo lavorando per gestire al meglio l'emergenza e vi ringraziamo per l’attenzione e la comprensione" si legge nel comunicato scritto dal Teatro.

Teatro comunale Antella

Il Teatro Comunale Antella (Via Montisoni 10, Bagno a Ripoli) ha deciso di rimandare in data da definire lo spettacolo annunciato di sabato 7 marzo alle ore 21.00 in occasione della Festa della donna: “Effetto Papageno” con Daniela D’Argenio Donati e la regia di Michele Panella.

Teatro delle Arti a Lastra a Signa

Il teatro delle arti rimarrà aperto. In una nota del Teatro si legge: "Informiamo che la direzione del Teatro delle Arti ha deciso - pur aderendo allo spirito e alle norme presenti nel recente decreto governativo sull'emergenza del virus COVID.19 - di mantenere vive le proprie programmazioni teatrali e cinematografiche. Le attività fino al 3 aprile 2020 saranno limitate a cento spettatori ad apertura di sala; ogni spettatore avrà il posto numerato ad una distanza superiore ad un metro (come prescrive il suddetto decreto). Conseguentemente (in accordo con il Comune di Lastra  Signa) il Teatro delle Arti ha deciso - fino a nuove disposizioni governative - di non sospendere la propria programmazione teatrale e cinematografica per dare un messaggio positivo ai nostri spettatori ma anche per rispettare gli artisti ospiti e il lavoro dei nostri collaboratori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Coronavirus: nuovo record di contagi in Toscana, oltre 2.000 nuovi casi e 13 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento