rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca Ponte alla Vittoria

Controlli e prove di carico sul Ponte della Vittoria: scatta la chiusura

I lavori saranno effettuati da Avr, la ditta incaricata della manutenzione stradale

Continua il programma di controlli ai ponti eseguito da Avr, la ditta incaricata della manutenzione stradale, nell’ambito del cosiddetto 'Global Service'. È la volta del Ponte della Vittoria che, per l’occasione, sarà chiuso in orario notturno. Le prove di carico saranno effettuate mediante l’utilizzo di bilici che verranno parcheggiati sul ponte in varie configurazioni.

L’orario individuato è quello dalla mezzanotte alle cinque di martedì 31 gennaio, in modo da ridurre l’impatto sulla circolazione. Sul ponte sarà vietato il transito a tutti i veicoli, con deroga solo per i mezzi di soccorso in emergenza; divieti di sosta e transito anche in piazza Vittorio Veneto (lato Cascine).

I provvedimenti interesseranno anche la viabilità limitrofa, compresa quella interna al Parco delle Cascine e i percorsi che conducono al ponte. Quindi saranno chiuse la direttrice piazza di Porta a Prato-viale Fratelli Rosselli in direzione Ponte della Vittoria e quella piazza Vittorio Veneto-lungarno Vespucci-via Magenta.

I veicoli provenienti da via Gabbuggiani dovranno svoltare obbligatoriamente verso la Fortezza, quelli in arrivo da viale Belfiore dovranno prendere via delle Porte Nuove o rientrare verso la Fortezza. Anche i veicoli provenienti da via del Ponte alle Mosse dovranno proseguire verso viale Strozzi come pure quelli in uscita da Corso Italia che potranno rientrare anche in Il Prato.

Per quanto riguarda gli itinerari alternativi, i veicoli superiori ai 35 quintali dovranno utilizzare il Viadotto dell’Indiano visto che su Ponte Vespucci è in vigore il divieto di transito per questa categoria di mezzi. Di seguito i percorsi in dettaglio.

Itinerari in ingresso città

I veicoli superiori ai 35 quintali provenienti lato Isolotto e diretti in ingresso città dovranno utilizzare il Viadotto dell’Indiano (il transito su Ponte Vespucci è vietato a questa categoria di mezzi). Percorso consigliato: piazza Gaddi-via dei Vanni-via del Sansovino-viale Talenti-via Cavona-via Simone Martini-Viadotto dell’Indiano-via Pistoiese-via Baracca-via del Ponte alle Mosse.

I veicoli inferiori ai 35 quintali provenienti lato Isolotto e diretti in ingresso città potranno invece usare Ponte Vespucci. L’itinerario per questi mezzi è: via della Fonderia/via Pisana-via Sant’Onofrio-Ponte Vespucci-lungarni Vespucci-via del Curtatone-Il Prato.

Itinerari in uscita città

Il percorso alternativo per i veicoli superiori ai 35 quintali provenienti lato Porta a Prato e diretti in uscita città: via delle Porte Nuove-via Toselli-via Boccherini-piazza Puccini-via Baracca-via Pistoiese-Viadotto dell’Indiano-via Canova-viale Talenti-via del Sansovino-via del Pignoncino-via Bronzino-piazza Gaddi

I veicoli inferiori ai 35 quintali provenienti lato Porta a Prato e diretti in uscita città da via Jacopo Da Diacceto-via Alamanni-via Santa Caterina da Siena-via della Scala-via Rucellai-Il Prato-via Curtatone-lungarno Vespucci-Ponte Vespucci-lungarno Soderini-lungarno Santa Rosa-via della Fonderia.

Itinerari per i veicoli diretti in Corso Italia

I mezzi provenienti da via della Scala dovranno utilizzare: via Rucellai-via Palestro-via Montebello-via Garibaldi-via Solferino-via Magenta.

I mezzi provenienti dall’Oltrarno passeranno da Ponte Vespucci-lungarno Vespucci-via Curtatone-via Montebello-via Garibaldi-via Solferino-via Magenta-Corso Italia.

Attenzione: lungarno del Pignone è accessibile esclusivamente da via del Pignone, itinerario piazza Gaddi-via Baccio Bandinelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli e prove di carico sul Ponte della Vittoria: scatta la chiusura

FirenzeToday è in caricamento