Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Signa: chiusi parchi e giardini per 15 giorni 

Per contrastare il rischio assembramenti 

Da oggi chiusi parchi e giardini pubblici nel comune di Signa. Ieri il sindaco ha firmato l’ordinanza in cui si ordina la chiusura e si vieta l’accesso alle aree verdi per quindici giorni per evitare il rischio assembramenti. 
 
E’ vietato l’accesso a chiunque in tutte le aree verdi o i giardini comunali usufruibili dalla popolazione, e comunque tra questi il campo sportivo comunale di Via dello Stadio, la Zona dei “Giardini del Crocifisso”, i giardini pubblici di Via delle Bertesche, i giardini di Piazza della Repubblica, la Piazza Don Armido Pollai, i giardini di Via Longobucco, Via Catarzi e via Vangi, i Giardini di via De Amicis, i giardini di via Mascagni, i giardini di via Giovanni Paolo II, i giardini di via Maromme, e comunque in tutte le aree verdi, che espongono la segnaletica indicante la limitazione dell’accesso a questi spazi. Le eventuali sanzioni comporteranno sanzioni amministrative. 

Lastra a Signa: chiusi i giardini 
 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Signa: chiusi parchi e giardini per 15 giorni 

FirenzeToday è in caricamento