rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Incisa in Val d'Arno

Chiesa: il mondo colorato di Loppiano saluta Papa Francesco

Maria è messicana, ha 19 anni e vive nella cittadella dei focolari. "Il mio sogno è studiare diritto e fare qualcosa per il mio Paese"

Maria, assieme ad altri membri della sua famiglia, questa mattina ha accolto Papa Francesco a Loppiano vestendo gli abiti della tradizione messicana. La ragazza ha 19 anni e vive da un anno e mezzo nella cittadella fondata da Chiara Lubich. "Qui sto studiando il Vangelo ma il mio sogno è diventare un'esperta di diritto per poi tornare nel mio Paese e occuparmi di politica" dice la giovane. Maria è una delle 850 persone che abitano nella comunità di Loppiano dove hanno sede 10 scuole internazionali che prevedono una permanenza da 6 a 18 mesi.

La incontriamo assieme a Franz subito dopo la visita di Papa Francesco. La coppia non passa inosservata: lei indossa un costume messicano, lui veste abiti tirolesi. Franz ha appena 18 anni e viene da Monaco di Baviera, anche lui sta frequentando una delle scuole evangeliche della comunità ma è a Figline da appena un mese. "Prima sono stato in missione in Camerun e adesso sono qui, spero di riuscire a imparare l'italiano", racconta il giovane tedesco ancora emozionato per aver incontrato il Pontefice.

Loppiano è la prima cittadella dei Focolari, sorge su circa 260 ettari nel comune di Incisa-Figline Valdarno. La comunità è nata nel 1964 ed oggi è un centro di riferimento religioso e uno dei motori dell'economia del territorio. Per la prima volta questa mattina un Pontefice ha visitato la cittadella. Qui non arrivano solo cattolici. Ogni anno accoglie migliaia di visitatori ed è un punto d'incontro fra popoli, culture e religioni. Infatti Papa Francesco ha ricevuto una delegazione di monaci buddisti che ha vissuto a Loppiano per alcuni mesi. Nei suoi 50 anni di vita si sono consolidate diverse attività economiche: la omonima cooperativa e il polo imprenditoriale Lionello Bonfanti che è la sede di oltre 200 aziende che operano secondo i principi del movimento. 

Loppiano però è anche un importante centro di formazione, concetto che ha voluto ribadire Papa Bergoglio. "L’educazione deve educare a pensare bene - ha proseguito - non solo a memorizzare concetti. Sono felice di annunciare che una sede universitaria dei Focolari sarà inaugurata in America Latina, alzate lo sguardo verso l’orizzonte, la storia di Loppiano non è che agli inizi, è un piccolo seme gettato nei solchi della storia". Qui sorgono 10 scuole evangeliche (quelle frequentate da Franz e Maria) e l'Istituto Universitario Sophia che offre agli studenti la possibilità di laurearsi in "Cultura dell'Unità", "Scienze economiche e politiche" o "Ontologia Trinitaria".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiesa: il mondo colorato di Loppiano saluta Papa Francesco

FirenzeToday è in caricamento