rotate-mobile
Cronaca Tavarnelle Val di Pesa

Chianti, troppe strade intitolate a uomini: 25 vie rinominate con nomi di donne celebri

Iniziativa del sindaco di Barberino Tavernelle David Baroncelli

Troppe strade e luoghi come piazze, ponti, spiazzi e quant'altro, sono intitolati a uomini. La stragrande maggioranza. E' un tema da tempo entrato nel dibattito pubblico.

Il Comune di Barberino Tavarnelle, guidato dal sindaco Pd David Baroncelli, ha deciso di rispondere avviando un percorso per intitolare a donne 25 strade del territorio, su un'area comunale che si estende per circa 123 chilometri quadrati con una popolazione complessiva di 12mila abitanti, uno più uno meno.

“Per le strade collinari del Chianti e della Valdelsa sarà possibile ‘incontrare’ 25 nomi di donne, segni e tracce visibili di un tessuto comunitario, testimoni di una cultura amministrativa che vuole procedere con un radicale cambiamento e ridisegnare l’assetto urbano in un’originale prospettiva di genere”, spiega una nota diffusa dal Comune.

“Il cambio di passo stimolerà un particolare interesse sulle identità delle strade attraverso le quali ricorderemo, ripercorreremo e proietteremo nel futuro quello che le donne sono state nei loro percorsi illustri di letterate, poetesse, artiste, politiche, scienziate, sportive. Con questa svolta – commentano il sindaco Baroncelli e l'assessora alle pari opportunità Marina Baretti -, le targhe della nostra toponomastica parleranno dei volti della civiltà che si è costruita attraverso le azioni di donne, e non solo uomini, che hanno impresso il loro destino nella storia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chianti, troppe strade intitolate a uomini: 25 vie rinominate con nomi di donne celebri

FirenzeToday è in caricamento