Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Chianti: scontro sulla fusione tra Tavarnelle e Barberino

Tavarnelle Val di Pesa e Barberino Val d’Elsa vogliono fondersi in 'Tavarnelle Barberino in Chianti', ma c'è chi si oppone a concedere il nome Chianti

Si può concedere il nome 'Chianti' ai due comuni di Tavarnelle Val di Pesa e Barberino Val d’Elsa? Potrebbe sembrare una questione di poco conto, ma il brand Chianti vale molto, anche solo in fatto di attrazione turistica, ed è per questo che la questione è al centro del dibattito degli ultimi giorni tra i sindaci del territorio.

Una decina di sindaci della zona ieri si sono riuniti a San Casciano Val di Pesa. Tra le questioni, oltre all'impegno comune per arrivare ad ottenere per la regione del Chianti lo status di patrimonio mondiale riconosciuto dall'Unesco, anche il tema della fusione tra Tavarnelle e Barberino.

I due comuni, situati ad una quindicina di chilometri a sud di San Casciano, vorrebbero fondersi in un unico comune chiamato 'Tavarnelle Barberino in Chianti'. Con la comparsa appunto della denominazione 'Chianti'. I due territori, come racconta oggi Repubblica, starebbero già lavorando per un referendum tra i cittadini (in tutto circa 12mila) da tenersi il prossimo autunno.

Ma qualcuno storce il naso. Nella nota ufficiale diffusa dopo l'incontro si parla di “apprezzamento per il lavoro verso una fusione lungamente ponderata, frutto di un impegno e di politiche condivise negli anni che hanno teso a coinvolgere con intelligenza le due comunità verso un traguardo storico”.

Ci sono però sindaci fortemente contrari a concedere il nome. Tra questi il più agguerrito sarebbe il sindaco di Gaiole in Chianti (nel Chianti senese) Michele Pescini (non presente all'incontro di ieri), secondo il quale i due comuni non ricadrebbero nel territorio storico del Chianti, che per i “puristi” è un'area molto più ristretta rispetto a quella coperta dall'omonima produzione vinicola.

Come scrive Repubblica, Pescini sarebbe “pronto a ricorrere contro l'utilizzo della denominazione da parte dei due comuni”. Il sindaco di Gaiole sembrerebbe in minoranza, ma chissà.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chianti: scontro sulla fusione tra Tavarnelle e Barberino

FirenzeToday è in caricamento