Chianti: furto nella villa dei reali d'Olanda, i ladri scappano con il suv del sovrano

Il colpo a Barberino Tavarnelle Val di Pesa (Firenze)

Furto nella villa dei reali di Olanda, sulle colline del Chianti. I ladri sono entrati in azione nella notte tra sabato e domenica scorsi nella tenuta di Pratale, nei pressi di Badia Passignano, comune di Barberino Tavarnelle Val di Pesa (Firenze).

Secondo un primo inventario effettuato, i malviventi non avrebbero portato via nulla di valore. Sull'incursione notturna indagano i carabinieri.

Approfittando probabilmente dell'assenza del custode, i ladri sarebbero entrati nella tenuta scavalcando una recinzione, introducendosi poi nella villa forzando una porta finestra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ne sarebbero usciti poco dopo, allontanandosi su un Land Rover Defender, fuoristrada di proprietà della famiglia reale, trovato poi dai carabinieri abbandonato poco lontano dal luogo del furto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enoteca Pinchiorri: l'asta delle bottiglie ha fruttato più di 3 milioni di euro

  • Lavoro: posto fisso in Comune, concorso a Empoli

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

  • Sesto Fiorentino: scivola in bagno e batte la testa, muore 12enne

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 16 settembre 2020: le previsioni segno per segno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento