rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Certaldo

Violenza sessuale su un regionale nel 2015: ferisce carabiniere con un coltello 

L'uomo era ai domiciliari per una violenza sessuale commessa nel 2015 a bordo di un treno

Un brigadiere dei carabiniere è rimasto ferito alla tempia da un fendente sferrato da un cittadino senegalese che si è ribellato all'aggravamento della misura cautelare. Il giovane si trovava agli arresti domiciliari per una violenza sessuale su una studentessa commessa nel 2015 su un treno tra Pisa e Livorno. Un episodio che fece molto clamore, anche perchè l'aggressione fu ripresa dalle telecamere del regionale.

Stamani i carabinieri, sei in tutto, si sono recati nell'abitazione del 22enne senegalese (a Certaldo) per eseguire l'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Questo però, dopo averli minacciati, li ha aggrediti fisicamente. Per poi impugnare il coltello da cucina. Situazione da cui è scaturita una colluttazione e il ferimento del militare dell'Arma. Durante il fermo anche altri militari sono rimasti contusi. 

Il militare è stato medicato all'ospedale a Empoli ed ha riportato un taglio alla testa. L'arrestato, sedato dal personale del 118, è stato portato in ospedale per alcuni accertamenti e poi sarà trasportato nella casa circondariale di Sollicciano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale su un regionale nel 2015: ferisce carabiniere con un coltello 

FirenzeToday è in caricamento