Careggi: "Al centro prelievi pazienti in fila per ore sotto il sole" 

Stella: "In coda ci sono anziani e malati". L'azienda si scusa: "Da domani le coperture"

Stella e le persone in fila a Careggi

In coda sotto al sole per un prelievo con il timore che qualcuno, in particolare le fasce più fragili, possano accusare un malore. Succede a Careggi e a denunciarlo è il vicepresidente del Consiglio regionale, Marco Stella, che chiede che venga installato un tendone per trovare un cono d'ombra durante le code imposte dal rispetto del distanziamento sociale per il contenimento del Covid-19.

"Al centro prelievi di Careggi c'è una situazione vergognosa e gravissima, persone in coda per ore sotto il sole per fare analisi e controlli, molti di loro sono malati e anziani: mi chiedo come una Regione civile possa consentire cose del genere: basterebbe installare un tendone di quelli che hanno installato diversi supermercati per proteggere i clienti dal sole battente, e la situazione sarebbe già risolta. Dopo aver visto queste scene sono furioso, e invito l'Aoup di Careggi e la Regione Toscana a risolvere la situazione".  

"Come ogni tre mesi vado a Careggi a fare le analisi post chemioterapia - spiega Stella -. Quello che ho trovato stamani è indegno per una società civile e irrispettoso per i tanti malati. Non si possono lasciare le persone sotto il sole per fare la fila, siamo tutti qui per necessità, non per nostra volontà. In coda ci sono molti anziani, persone immunodepresse, malati cronici, malati oncologici e tanti con varie patologie. È una vergogna, ho chiamato immediatamente chi ha responsabilità per chiedere che risolva immediatamente la situazione, perché venga installato un tendone lungo il percorso della coda. Ringrazio medici ed infermieri per la loro professionalità dimostrata anche in una situazione complicata come questa".

Immigrazione: stranieri in coda per il permesso di soggiorno

Da domani la pensilina 

L'Azienda ospedaliero - universitaria Careggi fa sapere che già domani la problematica troverà soluzione. "Pensiline per rendere confortevole l’attesa all’esterno dei padiglioni sono state ordinate dall'Azienda Careggi e attualmente sono in fase di produzione, come annunciato nei giorni scorsi. La loro installazione è stata anticipata su esplicita richiesta della Direzione a causa del caldo improvviso di questi giorni. Da domani mattina sarà quindi disponibile una soluzione temporanea con coperture della Protezione Civile".

"La Direzione di Careggi si scusa, in particolare per i disagi alla Piastra dei servizi e annuncia che le coperture saranno installate con la massima urgenza nella mattina di domani all'ingresso del Centro prelievi dove è prevista anche la distribuzione di bottiglie d'acqua e all'ingresso del padiglione San Luca". "Questa soluzione – spiega la Direzione – è necessaria per aiutare l’utenza che, a causa delle norme sul distanziamento sociale per la prevenzione del Covid-19, non può più essere concentrata nelle sale d’attesa, dove è possibile entrare previa misurazione della temperatura".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enoteca Pinchiorri: l'asta delle bottiglie ha fruttato più di 3 milioni di euro

  • Lavoro: posto fisso in Comune, concorso a Empoli

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

  • Sesto Fiorentino: scivola in bagno e batte la testa, muore 12enne

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento