menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Stella in Borgo Allegri

Marco Stella in Borgo Allegri

Islam, Marco Stella: “Il centro islamico è un magazzino, abbiamo fatto una denuncia” /FOTO

La risposta dell’Imam: “Se n'è accorto ora dopo 5 anni di legislatura?”

Questa mattina il consigliere regionale Marco Stella accompagnato dalla consigliera del quartiere 1, Roberta Pieraccioni, sono andati in Borgo Allegri per denunciare lo stato del centro islamico, al momento della preghiera del venerdì. Diversi uomini di fede islamica hanno parlato con Stella e Pieraccini.

Stella ha spiegato che hanno fatto una denuncia  perché il centro è in un magazzino.  Intanto nel parco antistante, da circa due anni fa, per liberare la strada, è stato allestito un luogo di preghiera

“Questa è la piazza dei fiorentini e quello è un giardino pubblico le nonne con i nipoti non possono andare nel giardino il venerdì - ha continuato Stella - qui siamo pieni di tappeti non è un giardino adibito a culto”.

E il consigliere regionale continua: “Dal 27 maggio l'Imam di Firenze avrà un interlocutore diverso da quello che c'è oggi a Palazzo Vecchio: può chiamare Ubaldo Bocci, chiedere un incontro, individuare un'area, dirci quali sono le risorse e se tutte le pratiche sono regolari per Ubaldo Bocci e per il centrodestra problemi non ce ne sono".

La consigliera del quartiere 1 Pieraccini ha detto che questo tema spacca la cittadinanza perché il Pd non ha una risposta.

La risposta dell’Imam Izzedin Elzir è subito arrivata: “Stella ha scoperta l’acqua calda, la moschea deve essere un valore aggiunto alla città, finite le elezioni  - conclude l’Imam - riprenderemo a trattare per un nuovo luogo”.

Circa mille persone si radunano in Borgo Allegri il venerdì per pregare: dalle 12 e 30 alle 13 e poi dalle 13 e 30 alle 14.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento