rotate-mobile
Cronaca Viali / Viale Antonio Gramsci

Movida, panico in centro: folle inseguimento, tentano di investire poliziotto

Arrestata coppia di ventenni. Dopo aver fatto uso di alcol e droga sono fuggiti in auto. Due poliziotti sono rimasti feriti

Spavento ieri sera nel centro di Firenze. Una vettura con a bordo due ventenni di Bagno a Ripoli, entrambi avrebbero fatto uso di alcol, il conducente anche di droghe, ha seminato il panico correndo a folle velocità tra la zona di Santa Maria Novella e Sant'Ambrogio. Intorno alle 23 la vettura era stata segnalata per alcune manovre pericolose nella zona della stazione, dove per poco non andavano a travolgere due agenti di polizia municipale che erano in servizio per i cantieri della tramvia.

Scattato l'allarme le volanti di via Zara hanno cominciato a tallonare la vettura lungo in viali. Sirene spiegate fino a via della Mattonaia. Qui la coppia è stata quasi incastrata a un posto di blocco. Che però hanno forzato: un agente si è salvato lanciandosi a terra, riporterà una prognosi di dieci giorni. Un uomo delle forze dell'ordine è stato costretto anche esplodere un colpo di arma da fuoco in aria nel tentativo di farli fermare.

L'auto dei ventenni durante la corsa si è anche danneggiata prima speronando una volante poi sbattendo su uno spartitraffico. Motivo per cui poi si è fermata in viale Gramsci. La coppia è quindi fuggita a piedi. Uno dei due ha anche colpito un poliziotto con un pugno, dieci i giorni di prognosi anche per questo agente, fino a quando i due giovani non sono stati bloccati. Dovranno rispondere di tentato omicidio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il conducente anche di guida sotto effetto di stupefacenti e in stato di ebbrezza. Guidatore che peraltro non aveva neanche la patente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida, panico in centro: folle inseguimento, tentano di investire poliziotto

FirenzeToday è in caricamento