Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca Centro Storico / Via Palazzuolo

Centro: in manette l'"incubo" di Via Palazzuolo

Avrebbe terrorizzato l'intero quartiere 

I residenti di Via Palazzuolo

Ieri i carabinieri, durante dei controlli in via Palazzuolo, hanno arrestato un 29enne somalo responsabile di numerose aggressioni e furti in zona. Il pregiudicato, che da settimane terrorizzava il quartiere aggredendo e minacciando residenti e persone di passaggio, era già stato arrestato per reati contro il patrimonio e sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, ma tale misura non si è rivelata sufficiente a farlo desistere dalle sue azioni criminali.

Dopo l’ennesimo grave episodio che, nel mese di giugno ha visto il somalo denunciato dal nucleo radiomobile per un’aggressione con una bottiglia rotta a cittadini italiani e stranieri, la stazione dell'Arma di Firenze aveva richiesto all'Autorità giudiziaria l’aggravamento della misura cautelare.

Il giudice ha pertanto disposto che il 29enne venisse condotto direttamente in carcere per evitare la reiterazioni dei reati. Tale attività si inserisce nell’ambito dei servizi di controllo del territorio che i carabinieri hanno intensificato proprio nell’area di via Palazzuolo e Porta al Prato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro: in manette l'"incubo" di Via Palazzuolo

FirenzeToday è in caricamento