Cellulari senza linea a Palazzuolo sul Senio: il sindaco denuncia la Tim

Presentata anche una raccolta firme

Il sindaco di Palazzuolo sul Senio ha denunciato il servizio di telefonia Tim per i continui disservizi che, da qualche mese, lamentano alcuni suoi cittadini. Tutto risale a questa estate, “quando Tim – si legge -  si decide a sostituire il vecchio ripetitore telefonico 2G per montarne uno di ultima generazione 4G, in grado di soddisfare le esigenze di trasferimento dati degli smartphone". E da qui sarebbero inizati i problemi, perchè tante persone avrebbero visto sparire totalmente il segnale, senza poter più chiamare o ricevere. E' così partita una raccolta firme da parte dei clienti Tim, che ha chiesto anche l'intervento del Comune.

Una situazione definita da molti “inaccettabile”, tanto che il primo cittadino Cristian Menghetti commenta: “A luglio mi è stata presentata una raccolta firme da parte dei clienti Tim. Ho avvertito personalmente i responsabili ma non hanno potuto, o voluto, fare nulla per cui dopo un paio di settimane ho deciso di ufficializzare la segnalazione al responsabile Tim per la Toscana e al Prefetto. La risposta è arrivata in Municipio, con il riconoscimento da parte di Tim di aver peggiorato il segnale di telefonia mobile, ma contestualmente risponde che non prevede nessun tipo di intervento. Di fronte a una risposta del genere ho deciso di denunciare la compagnia telefonica all'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e all'Autorità garante per la concorrenza e del mercato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 27 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento