menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

4 novembre: celebrate la festa dell'Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate

Appello del Prefetto alla responsabilità collettiva. Nardella interviene sui possibili risvolti della crisi economica sulla società

Si è svolta stamani la Festa dell’Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate, a cui erano presenti, oltre al prefetto Laura Lega, il presidente della Regione Eugenio Giani, il sindaco Dario Nardella e il comandante del Presidio militare interforze e dell’Istituto geografico militare Pietro Tornabene. La cerimonia si è svolta, in forma ridotta e con il rispetto delle norme antiCovid, in Piazza dell’Unità Italiana.  

Dopo aver deposto una corona commemorativa presso il monumento ai Caduti, il Prefetto ha richiamato i valori dell’unità nazionale e della coesione sociale quali strumenti essenziali per affrontare insieme le difficoltà derivate dall’attuale pandemia, che mette a dura prova tutte le categorie sociali ed economiche. 

Nardella preoccupato delle tensioni sociali
52f67bd1-0960-47af-9229-ede586cabdf3-2

Sul momento di crisi economica è intervenuto il sindaco Nardella, preoccupato anche per i risvolti sulla società. "Con l'aumento delle tensioni legate alla crisi economica "non possiamo escludere un inasprimento degli scontri. Dobbiamo prepararci ad una fase lunga, alla fine della quale vedremo la luce. Molto dipenderà dall'organizzazione dei sistemi sanitari nelle regioni e dal comportamento degli individui, che per esempio nella prima ondata e' stato decisivo per bloccare il contagio". 

Il primo cittadino ha ringraziato le forze armate e di pubblica sicurezza "perché ora più che mai sono impegnate in prima linea nel fronteggiare i disordini provocati da alcune manifestazioni, soprattutto le più violente. Ma anche per garantire i controlli dei comportamenti e il rispetto delle regole che vengono introdotte per contenere il contagio del covid". Inoltre, prosegue, sono in campo "su più fronti, non ultimo quello del terrorismo. Per fortuna non ha colpito il nostro Paese, ma rimane una minaccia potenziale per tutti i Paesi europei, come abbiamo visto in Austria".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ristoratori e TNI bloccano di nuovo l'autostrada A1: traffico bloccato

  • Cronaca

    Coronavirus: superata quota 1 milione di vaccini in Toscana 

  • Cronaca

    Aosta: trovata morta in casa, viveva in Toscana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento