Vittorio Cecchi Gori vince una causa da 21 milioni di dollari

Condannati due ex collaboratori: defraudarono le società americane del gruppo

Vittorio Cecchi Gori e Brad Pitt (foto da Io Donna)

Buone notizie per l'ultimo presidente dell'Acf Fiorentina in grado di vincere qualcosa e regalare una gioia ai tifosi viola.

La corte fallimentare di San Josè in California ha condannato due ex collaboratori di Vittorio Cecchi Gori per aver defraudato le due società americane cinematografiche del gruppo (Cecchi Gori USA e Cecchi Gori Pictures), attualmente in liquidazione negli Stati Uniti.

I due ex collaboratori - Giovanni Nappi e Gabriel Israelovici - sono stati condannati a restituire alle società̀ dell'ex produttore cinematografico toscano 21 milioni di dollari.

La corte californiana, riporta Globalist, ha inoltre disposto la restituzione alle società di Cecchi Gori di tutti gli asset che fraudolentemente erano stati sottratti e trasferiti a società di comodo.

In particolare il marchio, i diritti su soggetti e sceneggiature (ad esempio, “Ferrari”), e i diritti di remake di capolavori come “Il Sorpasso” e “Seven” .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Follia in Appennino: contromano per 40 chilometri sull'autostrada A1

  • In Toscana torna il weekend in zona gialla: cosa si può fare e cosa no

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 16 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 13 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 18 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

  • Ufficiale: la Toscana resta gialla

Torna su
FirenzeToday è in caricamento