"Adesso basta, fermiamo il sistema Forteto", al via la raccolta firme

Due banchini, uno a Dicomano, l'altro a Rufina, per "mantenere e diffondere la conoscenza e la consapevolezza dei fatti". Durante i presidi sarà possibile firmare una petizione per la richiesta di commissariamento dell'azienda

Il caso Forteto alla 'Iene'

Il comitato “Adesso Basta: Fermiamo il Sistema Forteto”, ha organizzato quest’oggi due banchini a Dicomano e a Rufina durante gli orari di mercato, nei quali verrà effettuata distribuzione di volantini informativi. Questa mattina, dalle ore 9 alle ore 12, è stato allestito un gazebo a Dicomano in piazza della Repubblica. Nel pomeriggio, dalle 15 alle 19, il presidio si sposterà in località Rufina, in piazza Umberto I. Scopo di questa iniziativa, fanno sapere dal comitato, “mantenere e diffondere la conoscenza e la consapevolezza dei fatti; creare un’ampia solidarietà nei confronti di chi, per tanti anni, è stato vittima del sistema Forteto; sensibilizzare l'opinione pubblica affinché gli orrori restino circoscritti a quel folle esperimento".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Per tanti anni – continuano – ci hanno fatto vedere quella realtà come un successo dal quale prendere esempio. Un falso idolo, nemico naturale e diametralmente opposto agli esempi che intende seguire il comitato Adesso Basta, ossia esempi di dignità, di rispetto della vita, della famiglia e soprattutto della persona”. Il comitato, sottolinea la necessità di sostenere, tutelare e salvaguardare il patrimonio lavorativo e i prodotti dell'azienda, che sono di qualità: “La nostra proposta di tutela è quella di un commissariamento governativo dell'azienda, per altro previsto dalla legge”. A questo scopo durante i banchini sarà possibile sottoscrivere una petizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento