rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Violenza domestica / Ugnano

Lite furibonda: compagna colpita più volte con un casco da motociclista

Sul posto la polizia 

Stava infierendo con un casco da motociclista contro la compagna all’interno dell’androne di casa, una serie di colpi che non si è conclusa nemmeno quando sul posto sono arrivate le pantere della polizia. Per questo motivo un cinquantenne italiano, già noto alle forze dell’ordine, ieri sera è finito in manette con l’accusa di lesioni personali aggravate. 

L’intervento delle volanti è stato richiesto da un vicino di casa che si è visto arrivare alla porta la donna, di qualche anno più giovane del compagno, intenzionata a mettere al sicuro il figlio in casa sua, perché inseguita dall'uomo dopo un’infuocata discussione all’interno della loro abitazione.

Lancia a terra bimbo di un anno

Il cinquantenne ha poi continuato ad accanirsi sulla fidanzata, per poi cominciare a far ruotare il casco in direzione degli agenti che, a quel punto, l’hanno immobilizzato utilizzando lo spray al peperoncino. La donna era segnata dall’aggressione con alcune lesioni e il volto tumefatto, sebbene al momento non risultino pregressi che facciano emergere una storia di maltrattamenti.

Stamani l'arresto del cinquantenne è stato convalidato e il giudice ha disposto il divieto di avvicinamento alla casa famiglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite furibonda: compagna colpita più volte con un casco da motociclista

FirenzeToday è in caricamento