menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morte alle Cascine, il ramo era "collegato per un terzo del diametro"

Arrivano le prime indiscrezioni da parte della Forestale che si è occupata dei controlli su ciò che resta del tronco caduto

Questa mattina, giorno di mercato settimanale, attorno al luogo dell'incidente c'è ancora tanta gente che si sofferma a guardare oltre le transenne. La Procura di Firenze avrebbe già iscritto i primi indagati nel registro quale atto dovuto, ci sarebbero tecnici comunali e manutentori del verde oltre ad organizzatori, tutti soggetti che dovranno essere ascoltati e potranno contribuire a fare luce sull'accaduto.
Su La Nazione le prime indiscrezioni raccolte da Stefano Brogioni a seguito dei controlli effettuati dal Corpo Forestale incaricato di vagliare lo stato dell'albero e del tronco. 

"Il ramo si stava staccando" titola il quotidiano locale fiorentino. "Collegato al tronco solo per un terzo del diametro" non vi sarebbero funghi o parassiti all'origine della tragedia, ma "una ferita mai rimarginata" che interessava la parte alta dell'intersezione tra il ramo caduto ed il tronco dell'albero. 

IL COMANDANTE DELLA FORESTALE PARLA DELLA PERIZIA


Escluse al momento invece le possibili interferenze dovute alla centralina elettrica disposta a pochi metri per alimentare gli stand del Florence Moving Festival, i cavi elettrici, tanti, passavano sull'albero, ma appesi ad un'altra intersezione e non a quella interessata dal distacco.

Alessia Bettini, assessore all'ambiente del Comune di Firenze ha relazionato sull'accaduto, ricordando "Il parco è sicuro" con i costanti controlli operati da personale del Comune e ditte esterne. A seguito della relazione che ha descritto tecnicamente la "scosciatura" del ramo, sono arrivate le "denunce" da parte delle opposizioni che non si sono limitate a prospettare maggiori e migliori controlli, ma hanno puntato il dito sulle 'capitozzature' effettuate durante le opere di potatura del verde ed i "ribassi d'asta" legati alle prestazioni degli esperti e ritenute di esiguo valore rispetto ad altre regioni e città europee su tutte Parigi.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento