menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morta la bambina colpita da ramo alle Cascine di Firenze

Non ce l'ha fatta la piccola che passeggiava mano nella mano della zia Donatella lungo via della Catena venerdì sera

Nelle ultime ore nessun miglioramento. I medici hanno effettuato i test per quanto concerne la valutazione della morte celebrale, poi la tragica conferma dall'Ospedale pediatrico fiorentino. I genitori avrebbero già dato il consenso per l'espianto degli organi.

Ieri sera, intorno alla 22, un grosso ramo di albero si è staccato dal fusto cadendo al suolo da un'altezza di dieci metri e travolgendo una donna che era con la nipote di due anni. L’incidente è avvenuto in viale della Catena, tra viale Lincoln e viale degli Olmi, nel parco delle Cascine. Il ramo si è spezzato travolgendo la donna, Donatella Mugnaini, 51enne fiorentina. Sul posto sono intervenuti 118, polizia, vigili del fuoco e polizia municipale. Le manovre di rianimazione sono durate trenta minuti ma non sono bastate per salvarla. La bimba arriva nel nosocomio fiorentino in gravi condizioni.

La Procura di Firenze apre una inchiesta ipotizzando l'accusa di omicidio colposo e lesioni colpose. Il sindaco, Dario Nardella, convoca in Palazzo Vecchio una Giunta straordinaria, in seguito incontra i cronisti: "Firenze sprofonda oggi nella tragedia. Esprimo cordoglio alla famiglia di Donatella. Fin dall'inizio siamo stati vicini ed assicuro la nostra vicinanza alla famiglia coinvolta, ci stringiamo a loro. Voglio rassicurare i fiorentini, la situazione delle alberature in città è sotto controllo e risponde ai criteri di sicurezza. Ho riunito d'urgenza la Giunta per poter fornire tutti i dati al fine di trasmettere con trasparenza il quadro della situazione. Ho chiesto agli uffici un resoconto sullo stato dei lavori svolti sulle alberature. Rispetto ad una media di 1200 verifiche di stabilità, sino al 2012, nel 2013 siamo arrivati a 2500 verifiche di stabilità. Nello specifico per le Cascine ci sono controlli diretti da parte dei tecnici del Comune oltre quelli appaltati a ditte esterne. Per i Mondiali di Ciclismo abbiamo fatto 300 potature.
 L'albero in questione è censito, schedato dal 2006 ed è stato controllato nel 2010 l'ultima volta. All'esito positivo della stabilità di un anno dura 5 anni. Per quanto riguarda il 2014 nel solo Quartiere 1 sono state contrattualizzate 8131 verifiche di stabilità e la maggioranza riguarda il Parco delle Cascine. Altre 8 mila verranno effettuate tra poco. 
Rafforzeremo ulteriormente i controlli. Il Parco ha alberi secolari, ma è sotto controllo costante. Amiamo le Cascine, resta un nostro obbiettivo la riqualificazione. Ciò non toglie il grande dolore per l'accaduto. Siamo pronti a dare in modo trasparente e completo tutti i dati relativi al controllo delle alberature. Oggi la prima preoccupazione è alla famiglia alla quale ci stringiamo io e la mia Giunta".

INCIDENTE - L’incidente mortale è avvenuto in  viale della Catena, nel parco delle Cascine. Da quanto appreso, il ramo si è scucito perché l’albero era malato. Proprio nel luogo della tragedia si stava svolgendo il Moving Florence Festival, manifestazione organizzata dalla Uisp, infatti erano tante le persone che passeggiavano e sedute ai tavolini.  Sul posto oltre ai soccorritori, polizia e vigili del fuoco anche il sindaco Dario Nardella che in nottata ha scritto su facebook: “Sconvolti e addolorati per il tragico evento alle Cascine. Ci stringiamo alla famiglia in questo momento difficilissimo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

I duetti e le canzoni cover cantate a Sanremo 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento