Spaccio: arrestato due volte in una settimana, nei guai 28enne

L'uomo è stato fermato dalla polizia municipale

E' stato arrestato due volte con l'accusa di spaccio in una settimana, e adesso è in custodia cautelare in carcere fino al 25 febbraio: giorno in cui è prevista l'udienza a suo carico. Nei guai un uomo di 28 anni di origini africane, arrestato per la seconda volta sabato scorso dalla polizia municipale, durante i controlli al Parco delle Cascine.

Il 28enne è stato sorpreso dagli agenti mentre stava nascondeva un etto di hashish in una siepe di piazzale Vittorio Veneto. Il giudice oggi, durante l’udienza per direttissima, ha disposto la custodia cautelare in carcere fino alla prossima udienza. L’uomo era già conosciuto alla polizia municipale che lo aveva arrestato già lo scorso 25 gennaio in viale degli Olmi. In quell’occasione, durante un servizio antidroga, gli agenti avevano assistito in diretta alla compravendita di sostanze stupefacenti e lo avevano fermato.

Alla vista della municipale lo spacciatore aveva anche cercato di scappare liberandosi di una busta contenente  hashish (risultati pari a quasi 37 grammi) ma era stato raggiunto e arrestato. In quel caso il giudice aveva disposto l’obbligo di  firma due volte a settimana presso il comando della Polizia municipale in attesa della nuova udienza. I vigili in questo periodo non lo hanno perso d’occhio, e lo hanno trovato nuovamente a spacciare sabato scorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "Possibile Toscana arancione a inizio dicembre"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 20 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Rinnovo della patente di guida: tutte le informazioni

  • Coronavirus: un nuovo Dpcm, dieci giorni per i regali e regole per lo shopping. Come sarà il Natale 2020

  • Coronavirus Toscana, 50.000 commercianti: "Sciopero fiscale, non paghiamo più le tasse"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento