L’inaugurazione / Centro Storico / Via San Gallo

Nel conservatorio delle Mantellate una comunità familiare per minori

Nasce Casa Il Cardellino: potrà ospitare fino a 12 bambini e ragazzi in situazioni di disagio

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Una nuova comunità familiare per minori che potrà accogliere fino a 12 bambini o ragazzi dai 6 ai 17 anni con situazioni di disagio e difficoltà familiari.  Si chiama Casa il Cardellino e nasce negli spazi dello storico conservatorio delle Mantellate, in via San Gallo.

A gestirla sarà la Fondazione conservatorio delle Mantellate con la collaborazione operativa della cooperativa sociale il Sicomoro, specializzata nella gestione di servizi analoghi, e il supporto della congregazione delle suore francescane Alcantarine. 

Ieri l’inaugurazione alla presenza dell’arcivescovo di Firenze Gherardo Gambelli e della sindaca Sara Funaro.  “È importante creare un luogo dove c'è attenzione alle persone più fragili della nostra società, i bambini che purtroppo vivono in contesti difficili, anche di violenza” sottolinea il successore di Betori. “Questa opera è certamente importantissima: è una di quelle realtà in cui si costruisce la pace partendo dal basso, in maniera artigianale, attraverso l’accoglienza e soprattutto la sfida educativa. Sono stato per tanti anni missionario in Africa. E in Africa si dice che educazione e violenza siano inversamente proporzionali: più cresce l’educazione, più diminuisce la violenza”.

“Sono felice di inaugurarla con il nuovo vescovo che fin da subito ha dato segnali di attenzione alle fragilità e ai bisogni del territorio - commenta Funaro - Un territorio che è sempre stato all'avanguardia su questo, sulle strutture sperimentali capaci di dare risposte ai nuovi bisogni”. E la nuova casa famiglia “va in questa direzione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel conservatorio delle Mantellate una comunità familiare per minori
FirenzeToday è in caricamento