menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Mazzetta' da 15.000 euro, arrestati due carabinieri del Nas

Sono a Sollicciano. La denuncia di un dentista che 'rischiava' sanzioni

Due carabinieri del Nas di Firenze sono stati arrestati in flagranza di reato con l'accusa di concussione: avrebbero chiesto una mazzetta di 15.000 euro a un odontoiatra per evitargli una segnalazione o una multa.

In manette anche una terza persona che avrebbe fatto da intermediario. L'arresto, effettuato dai carabinieri, è avvenuto a Lastra a Signa.

Proprio il titolare dello studio odontoiatrico avrebbe avvisato i carabinieri della compagnia di Signa delle richieste illecite.

Gli investigatori dell'Arma, coordinati dal pm Fedele Laterza, hanno verificato la segnalazione, poi sono scattati gli arresti.

I due militari - un maresciallo e un appuntato - si trovano ora nel carcere di Sollicciano, in attesa della convalida che si terrà lunedì prossimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento