Cronaca

Capannone ferroviario: passaggio al comune di Rignano sull'Arno

La firma con RFI all'interno del Palazzo comunale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Firmato venerdì 30 aprile dai rappresentanti del Comune di Rignano sull’Arno e di RFI il contratto di vendita del capannone ferroviario della stazione del capoluogo. Un atto che conclude un percorso portato avanti dall’Amministrazione con determinazione negli anni: “È con grande soddisfazione che abbiamo firmato stamani il contratto di vendita del capannone ferroviario – dichiara Daniele Lorenzini, Sindaco di Rignano sull’Arno -. La collaborazione con RFI e il grande lavoro dell’amministrazione, con la giunta e i nostri dipendenti, ci ha permesso, dopo una lunga attesa, di arrivare finalmente a questa compravendita. Questo passaggio di consegne consentirà di riqualificare la struttura e dare vita a nuovi spazi nel cuore del centro di Rignano che avrà a disposizione una nuova area su cui sviluppare il proprio futuro”. “Continua il processo di riqualificazione di tutta l’area ferroviaria, storicamente centrale per il nostro paese, che continua ad essere sempre più integrata con le esigenze della nostra cittadinanza”, continua il Sindaco. “Negli ultimi anni abbiamo provveduto ad aumentare in maniera considerevole gli spazi di sosta nel parcheggio FS, abbiamo inaugurato gli ascensori che collegano il centro e Piazza della Repubblica al Binario 2 e, sempre per abbattere le barriere architettoniche, stiamo continuando a lavorare per il passaggio pedonale fino all’altezza dello stadio comunale”.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capannone ferroviario: passaggio al comune di Rignano sull'Arno

FirenzeToday è in caricamento