menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tramvia, nuova fase di lavori su viale Lavagnini: "Ripercussioni sulla viabilità"

Si tratta dei lavori di Publiacqua per posizionare il nuovo grande tubo di 1,2 metri di diametro

Dopo i saggi archeologici, da sabato 30 gennaio entreranno nel vivo i lavori di Publiacqua per la realizzazione della nuova grande conduttura dell’acquedotto in viale Lavagnini, piazza della Libertà e viale Matteotti, che sostituirà il vecchio tubo che passava finora al centro del viale (dove passeranno i binari della tramvia, mentre il nuovo tubo - del diametro di 120 centimetri - verrà posizionato su un lato del viale).

Lo scavo, realizzato per fasi, si svilupperà per 1,2 chilometri con larghezza 2,30 metri e una profondità tra 3,5 e 5,5 metri. 

Da sabato 23 gennaio inizierà la predisposizione del 'campo base' in piazza della Libertà nell’area di parcheggio lato Fondiaria, con nuovi divieti di sosta. 

Da lunedì 25 gennaio in orario notturno in programma le opere propedeutiche alla predisposizione del cantiere su viale Lavagnini con restringimenti di carreggiata: tra le le modifiche quelle ai semafori e lo spostamento dei new jersey. Questi interventi saranno effettuati in modo progressivo fino ad arrivare a completare la predisposizione dell’area di cantiere sabato 30 gennaio. 

Dal 30 gennaio partono i lavori veri e propri, che interesseranno viale Lavagnini, nel tratto da viale Strozzi a via Leone X.

Il cantiere si svilupperà su lato Student Hotel, occupando due corsie e lasciando una corsia per i veicoli diretti verso la Fortezza (il controviale rimarrà a disposizione per pedoni e pista ciclabile).

Sul lato viale Strozzi sarà interessata anche l’area di incrocio tra i due viali, con la chiusura temporanea dell’attraversamento pedonale-ciclabile e la chiusura del controviale di viale Strozzi lato edifici. Rimarrà utilizzabile l’attraversamento di viale Strozzi verso la Fortezza.

Restano tre le corsie di viale Lavagnini in direzione piazza della Libertà di cui quella centrale per la svolta su via Leone X.

Per la direttrice dalla Fortezza verso piazza della Libertà resta invariata l’immissione in via Lorenzo Il Magnifico.

Questa fase di lavori durerà 50 giorni e dovrebbe quindi concludersi entro il 20 marzo. Poi i cantieri si sposteranno verso viale Matteotti. Ancora si tratta di interventi propedeutici ai lavori veri e propri della tramvia, che invece prenderanno il via a giugno.

“E' un’opera importante con una canterizzazione che sicuramente avrà ripercussioni sulla circolazione cittadina - sottolinea l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti -. Monitoreremo la situazione in modo da intervenire per eventuali correttivi”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, ufficiale: Pistoia diventa zona rossa

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Scuola

    Scuole Sicure, monitoraggio online sull’andamento dei contagi

  • Arte: i tesori di Firenze

    Pietà Bandini di Michelangelo: il restauro "live"

  • Cronaca

    Scossa di terremoto: la terra trema in Mugello

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento