Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Montughi / Via di Montughi

I disagi al traffico per il cantiere sulla via Bolognese: "Operai assenti? Non è così"

Lavori in due tranche su un'arteria solitamente già molto trafficata, la viabilità alternativa suggerita da Publiacqua

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Disagi al traffico non indifferenti per il cantiere Publiacqua iniziato lunedì 1° luglio sulla via Bolognese, che vede la chiusura del tratto di strada tra via della Pietra e via di Montughi. Si tratta di lavori, fa sapere la partecipata, per il "rinnovo della rete idrica, un intervento fondamentale per garantire la continuità del servizio idrico e ridurre le perdite".

Questa prima fase di lavori, da cronoprogramma, deve concludersi entro il 16 luglio, mentre una seconda fase di lavori, più lunga, è prevista dal 29 luglio al 15 settembre.

"Il rinnovo completo dell’acquedotto di via Bolognese, già avviato l’estate scorsa con la realizzazione dei primi due stralci, è tra quelli finanziati dal Pnrr e Publiacqua, di concerto con il Comune di Firenze, ha individuato i mesi estivi come quelli più adatti per un lavoro così importante, ma anche impattante sulla viabilità, proprio per la chiusura delle scuole e quindi un minor disagio per i cittadini", spiega Publiacqua in un comunicato stampa.

"L’intervento, lo ricordiamo, interessa una direttrice dell’acquedotto troppo spesso soggetta a rotture con l’obiettivo quindi non solo di mettere in sicurezza l’approvvigionamento idrico della zona ma anche di preservare la risorsa ed evitare i disagi alla viabilità, e quindi ai cittadini, che si creano ogniqualvolta si verificano guasti i guasti improvvisi in via Bolognese", si legge ancora.

Di sicuro i primi due giorni di lavori, lunedì e martedì, hanno visto un notevole impatto sul traffico, con diversi ingorghi sulle strade alternative obbligatorie (un po' meglio è andata ieri).

I numeri del primo intervento

Tra il 1° e il 16 luglio, come detto, interesserà il tratto di via Bolognese da via di Montughi a via della Pietra per circa 50 metri. Il lavoro, secondo quanto reso noto, sarà organizzato su due turni, dalle 6 alle 14 e dalle 14 alle 22. Non mancano già però le prime proteste.

"Sono le 20 e non si vede nessun operaio a lavorare già da mezz'ora, come mai?", chiedono alcuni residenti in un video pubblicato su Facebook nella serata di martedì. "Ed il primo giorno è successa la stessa cosa - proseguono -. Visto che abbiamo disagi non da poco, chiediamo che i tempi di lavoro diffusi siano rispettati".

"Il cantiere è su due turni ma ci sono lavorazioni di diversi tipi. Ci sono alcuni interventi che necessitano un determinato lasso di tempo per essere conclusi e non si cominciano, in sede di cantiere, in un orario che non consentirebbe di lasciare l'area in sicurezza", si fa sapere da Publiacqua.

Inoltre, "ci sono lavorazioni in cantiere ed altre lavorazioni che prevedono una preparazione lontana dal cantiere, ad esempio in magazzino. Lavori che non vengono magari visti, ma non significa che non vengano fatti. Anche a Prato alcuni residenti si sono lamentati con simili segnalazioni, ma vogliamo rassicurare che i lavori vanno avanti con i turni e nei tempi previsti", si fa sapere sempre dalla partecipata. "Stiamo realizzando lavori finanziati dal Pnrr in dodici comuni sul territorio e vanno tutti spediti", pena anche il rischio di perdere i finanziamenti stessi.

Il Comune di Firenze, per questa fase delle lavorazioni, ha concesso a Publiacqua un’ordinanza che prevede la chiusura di via Bolognese fino al 16 luglio.

Viabilità alternativa

Di seguito la viabilità alternativa consigliata:

IN INGRESSO A FIRENZE – per i veicoli privati provenienti da Nord e che transitano su via Bolognese in direzione del capoluogo sarà possibile: deviare su via Salviati, immettendosi quindi su via Faentina all’altezza del Ponte alla Badia;

IN USCITA DA FIRENZE – per i veicoli privati provenienti dal capoluogo e che transitano su via Bolognese in direzione del Mugello, sarà possibile: da Le Cure prendere via Faentina e raggiungere via Bolognese attraverso la salita di via Salviati. Sono previste anche importanti modifiche al trasporto pubblico.

I disagi al traffico, ovviamente, aumentano anche perché non sono ancora finiti i cantieri della linea Vacs della tramvia, in ritardo di mesi. E presto si aggiungerà anche il cantiere in un'altra importante direttrice di traffico: quella di viale De Amicis e via Lungo l'Affrico, dove è prevista una "riqualificazione" che durerà diversi mesi.

Il secondo intervento

Il secondo intervento di questa estate su via Bolognese avrà inizio, come detto, il 29 luglio con le propedeutiche opere di cantierizzazione. Il cantiere interesserà il tratto di via Bolognese dal civico 102 B (poco dopo il distributore IP in direzione Mugello) e l’incrocio con via di Montughi.

Il lavoro sarà organizzato su tre turni continuativi che vedranno il cantiere attivo sia nelle ore diurne che in quelle notturne.

"Anche in questo caso - fa sapere ancora Publiacqua - non è detto che tutti gli operai siano fisicamente sul cantiere 24 ore su 24, per i motivi esposti prima. Ai quali se ne aggiungono altri, come il fatto di alcune limitazioni imposte per altre esigenze, come quella di non poter utilizzare strumentazione altamente rumorosa nelle ore notturne. Questo non significa che nello stesso tempo non si svolgano altre lavorazioni". I lavori del secondo intervento - oltre quaranta giorni in tutto - dovranno concludersi entro il 10 settembre, prima cioè del fatidico inizio delle scuole.

Viabilità alternativa per il secondo intervento

Di seguito la viabilità alternativa consigliata:

IN INGRESSO A FIRENZE – per i veicoli privati provenienti da Nord e che transitano su via Bolognese in direzione del capoluogo sarà possibile: deviare su via Salviati, immettendosi quindi su via Faentina all’altezza del Ponte alla Badia;

IN USCITA DA FIRENZE – per i veicoli privati provenienti dal capoluogo e che transitano su via Bolognese in direzione del Mugello, sarà possibile: da Le Cure prendere via Faentina e raggiungere via Bolognese attraverso la salita di via Salviati.

Sulla Bologna - Firenze oltre 18mila camion ogni giorno

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I disagi al traffico per il cantiere sulla via Bolognese: "Operai assenti? Non è così"
FirenzeToday è in caricamento