Firenze, cagnolina muore per una polpetta avvelenata

E' successo in zona Girone

Immagine di repertorio

La proprietaria di una femmina di pastore tedesco ha sporto denuncia alla polizia municipale e ai carabinieri per l'avvelenamento della cagnolina, di soli 3 anni e mezzo, che è morta ieri dopo aver mangiato una polpetta avvelenata trovata nel giardino della casa dove viveva in zona Girone (a confermare le cause del decesso il veterinario). 

Secondo la donna il bocconcino avvelenato sarebbe stato lanciato nella proprietà da alcuni malviventi che nell'ultimo mesi hanno preso di mira molte case della zona. Durante uno dei furti, racconta la donna, i ladri dopo essere entrati in una villetta avrebbero picchiato il suo cane per poter agire indisturbati.

Da tempo i residenti del Girone, per far fronte all'aumento furti in abitazione, hanno creato un'associazione per segnalare la presenza di persone sospette, di cui la proprietaria del cane fa parte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Coronavirus: Giani preme per anticipare il ritorno in zona arancione (e gialla)

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

Torna su
FirenzeToday è in caricamento