rotate-mobile
Cronaca Signa

Piana Fiorentina, spaccio di droga ai minori: due arresti 

Fermati dai carabinieri  

Nel corso del weekend i carabinieri di Signa hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Firenze, nei confronti di due cittadini marocchini, di 29 e 30 anni, pluripregiudicati. Tutto nasce da un’attività info-investigativa, coordinata dalla procura della Repubblica di Firenze, iniziata grazie a segnalazioni relative allo spaccio di sostanze stupefacenti nei comuni di Signa e Campi Bisenzio. 

Gli accertamenti, effettuati con mirati servizi ed anche con l’ausilio di unità cinofile, finalizzati all’identificazione di autori di spaccio e assuntori di sostanze stupefacenti, hanno consentito ai militari di Signa di arrestare i due nella tarda serata di sabato. Nello specifico, da un’accurata analisi dei tabulati di traffico delle utenze in uso ai due soggetti, dalle chiamate registrate sui loro dispositivi e dai loro spostamenti, gli operanti hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza relativi a plurime cessioni di stupefacente da parte degli arrestati nel periodo marzo/agosto 2020.

I due, entrambi disoccupati, non si facevano scrupolo di spacciare con continuità la droga (hashish, marijuana e cocaina) anche a minorenni, avendo un profitto di migliaia di euro. Gli arrestati sono stati associati alla casa circondariale di Sollicciano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piana Fiorentina, spaccio di droga ai minori: due arresti 

FirenzeToday è in caricamento