menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campi Bisenzio, entra in casa della ex e rompe il naso al nuovo compagno: arrestato

Per la donna, 31 anni, è la fine di un incubo dopo anni di minacce

E' finalmente finito l’incubo di una donna di 31 anni, perseguitata e minacciata da tempo dall’ex compagno 35enne. I fatti che hanno determinato l’arresto si sono svolti ieri, a Campi Bisenzio.

L’uomo, dopo aver suonato il campanello di casa della donna, si è introdotto all’interno dell’abitazione e ha aggredito con pugni al volto il nuovo compagno della donna, fratturandogli il naso.

Non era la prima volta che il 35enne, di origini cubane, senza fissa dimora, manifestava comportamenti persecutori e minacciosi, dopo la fine della relazione con la ex compagna. Minacce e intimidazioni che invece andavano avanti da anni.

La donna ha chiesto aiuto ai carabinieri per mettere fine a quello che era diventato per lei un incubo.

Immediato è stato l’intervento dei militari della stazione di Sesto Fiorentino. Giunti all’interno dell’appartamento, i carabinieri hanno trovato l’uomo ancora molto agitato mentre la vittima, in preda alla paura, presentava ferite al naso con abbondanti perdite di sangue.

Sul posto è intervenuto anche il 118, che ha trasportato il nuovo compagno della donna al pronto soccorso dell’ospedale di Careggi, dove ha avuto 30 giorni di diagnosi per la frattura alle ossa nasali.

Il 35enne, pregiudicato, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di lesioni e violazione di domicilio e portato nel carcere di Sollicciano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in arrivo il pass vaccinale per spostarsi in libertà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento