Campi Bisenzio, rapinano una 21enne: presi dai carabinieri di Signa

Durante la rapina aveva portato via un i-Phone e 250 euro in contanti. Presi dai carabinieri di Signa

Il 13 maggio scorso i carabinieri  erano intervenuti a Campi Bisenzio dove avevano arrestato in flagranza un cittadino marocchino di 43 anni, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di rapina. L’uomo, assieme ad un complice, che si era dileguato,  aveva  immobilizzato  una  21enne  cinese,  portandole via la  borsa  con dentro  250  euro  in contanti ed un  i-Phone.

A seguito degli accertamenti effettuati, i carabinieri di San Piero a Ponti hanno identificato il correo, altro cittadino marocchino 27enne, noto alle forze dell’ordine, a cui carico il Tribunale di Firenze ha emesso un provvedimento restrittivo. L’uomo è stato rintracciato ed arrestato durante la decorsa notte a Prato ed accompagnato presso la casa Circondariale Sollicciano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Coronavirus: dalla Cina stanno rientrando a Prato e Firenze 2.500 persone

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

  • Campi Bisenzio, rivende merce rubata ai Gigli davanti ai Gigli: denunciata

Torna su
FirenzeToday è in caricamento