menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di LuAnn Hunt da Pixabay

Foto di LuAnn Hunt da Pixabay

Campagna antinfluenzale: in distribuzione 700mila dosi di vaccino

Obiettivo: raggiungere coperture fino al 75% nei gruppi a rischio

Campagna antinfluenzale a tappeto quella preparata dall'Azienda USL Toscana centro nei suo territori di competenza (Empoli, Firenze, Pistoia e Prato), con una task force composta da medici e pediatri di famiglia, farmacie, personale e strutture della ASL, per raggiungere l'obiettivo della copertura fino al 75% nei gruppi a rischio, anche se l'obiettivo ottimale resta quello del 95%.

Quasi un raddoppio di dosi. La fornitura al momento richiesta è di 695.000 dosi di vaccino, 300.000 in più rispetto allo scorso anno. "Questo perché, a differenza delle precedenti campagne, quella attuale si pone l’obiettivo di contrastare la co-circolazione di virus influenzale e SARS-CoV-2".

La distribuzione è già iniziata, secondo il nuovo sistema regionale, in tutte le farmacie dei territori della ASL. La distribuzione e la somministrazione nelle sedi Aziendali partirà oggi.
 

Influenza: già prenotati 370mila vaccini

"La vaccinazione antiinfluenzale, sempre a causa dell’emergenza COVID-19, è raccomandata a tutta la popolazione ma l'offerta sarà attiva e gratuita in particolare per la popolazione più fragile e a rischio: gli adulti con oltre 60 anni di età e i bambini di età compresa tra sei mesi e sei anni di vita; gli adulti e i bambini a rischio per patologia o che appartengano a particolari categorie, fra le quali sono di interesse pediatrico i pazienti ad alto rischio di complicanze o ricoveri correlati all'influenza, e coloro che possono trasmettere l’infezione a soggetti ad alto rischio; coloro che siano in particolari condizioni o appartengano a determinate categorie sempre a rischio (ad esempio donne in gravidanza, operatori sanitari, etc.)".  

"E' anche raccomandata la vaccinazione antipneumococcica ai soggetti a rischio per patologia, a coloro che nell’anno 2020 compiono 65 anni, cioè a tutti i nati nel 1955, ai nati negli anni dal 1950 al 1954 non vaccinati negli anni precedenti".

Vaccinazione estesa alle famiglie. I 1420 Medici e Pediatri di Famiglia dell'Azienda USL Toscana centro ritireranno i vaccini presso le Farmacie pubbliche e convenzionate in base ai quantitativi necessari per i loro assistiti, come previsto dall'Accordo di collaborazione tra la Regione Toscana, Unione Regionale Toscana Farmacisti Titolari (FEDERFARMA TOSCANA) e la Confederazione Italiana Servizi Pubblici Enti Locali (CISPEL TOSCANA).

La vaccinazione antinfluenzale può essere estesa all'intero nucleo familiare dell'assistito per proteggere in particolare gli altri componenti e contatti (adulti e bambini) a rischio di complicanze, indipendentemente o meno dal fatto che il soggetto a rischio sia stato o meno vaccinato.

Sedute straordinarie. E' prevista l'organizzazione di sedute vaccinali straordinarie mettendo a disposizione dei Medici e Pediatri di Famiglia che lo richiedano le Case della Salute e i presidi territoriali, oltre al personale di supporto della ASL. Le vaccinazioni in gravidanza saranno proposte attivamente anche nei Consultori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Oroscopo Paolo Fox oggi 12 aprile 2021: le previsioni segno per segno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento