Lavoro: da Castro a Giulio Cesare testimonial della Carta della Cgil / VIDEO

I grandi della storia in un divertente video che promuove il nuovo statuto

C'è Gorbaciov con Reagan. C'è Giulio Cesare che arringa il popolo romano. C'è la foto di Yalta con Churchill, Roosevelt e Stalin. Ci sono Kennedy e Krusciov, Fidel Castro e Malcolm X, Mitterrand e la Thatcher. E diverse altre foto e immagini storiche di personaggi famosi di epoche passate, intenti a firmare accordi, intese, carte. Il tutto rivisitato in video di 20 secondi, musicati in jazz, con fumetti in eloquio toscano in cui, con ironia e autoironia, si invita a firmare la Carta dei Diritti universali del lavoro, il nuovo Statuto dei lavoratori della Cgil.

IL VIDEO DELLA CAMPAGNA 

E' la nuova campagna social che lancia la Cgil Toscana, chiamata “Una firma fa la Storia”, in una serie di video che saranno postati sul profilo Facebook ufficiale ogni due giorni. E' la seconda campagna di questo tipo: la prima è stata lanciata il 15 marzo scorso, si chiamava “E tu che diritto sei?” (20 storie di lavoratori per 20 diritti da esigere, in 20 video animati e musicati di 30 secondi che sono stati diffusi a puntate) ed ha riscosso enorme successo sul popolare social network.

La Carta dei Diritti universali del lavoro, redatta dalla Cgil nazionale in 97 articoli, ha alla base il principio che i diritti (dalla maternità alle ferie, dai permessi agli ammortizzatori sociali fino alla malattia) sono in capo alle persone indipendentemente dal contratto di lavoro che hanno. Diritti che vanno dal compenso equo e proporzionato alla libertà di espressione, dal diritto alla sicurezza al diritto al riposo, dalle pari opportunità alla formazione permanente, dall'aggiornamento costante di saperi e competenze a pensione e ammortizzatori sociali equi. In questi mesi si sta svolgendo in tutta la Toscana e in tutta Italia una raccolta firme verso la presentazione di una legge di iniziativa popolare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: dalla Cina stanno rientrando a Prato e Firenze 2.500 persone

  • I migliori locali di Firenze, dalla pizza alla cucina etnica: ecco i 12 vincitori

  • Folle inseguimento, paura sui viali: 14enne semina il panico

  • Marradi: soppresso da Papa Francesco il monastero domenicano. Le tre suore saranno trasferite

  • Frecciarossa deragliato a Lodi: prodotto a Firenze il pezzo difettoso del cambio all'origine della tragedia

  • Droga alle Cascine: trovate eroina, marijuana e hashish

Torna su
FirenzeToday è in caricamento